26 giugno 2013 / 10:55 / 4 anni fa

PUNTO 2 - Governo trova 1 mld per rinviare aumento Iva di 3 mesi

(Aggiunge Patroni Griffi a paragrafo 9)

ROMA, 26 giugno (Reuters) - Dopo un teso confronto con i partiti di maggioranza, il governo ha approvato oggi un decreto legge che rinvia l‘aumento dell‘Iva di tre mesi, dal primo luglio al primo ottobre.

Il presidente del Consiglio, Enrico Letta, si è mostrato soddisfatto parlando di “una scelta che dimostra la volontà del governo di affrontare il programma, aiutare l‘economia e di farlo con la dovuta prudenza”.

“In questo momento non è il caso di fare scelte che sfasciano i conti pubblici”, ha aggiunto Letta ribadendo l‘impegno dell‘Italia a rispettare i saldi del bilancio concordati con la Commissione europea.

Dal primo luglio l‘aliquota ordinaria del 21% sarebbe dovuta salire di un punto percentuale.

Pd e Pdl hanno esercitato pressioni sul governo perché rinviasse l‘inasprimento della tassazione sui consumi.

L‘Iva è un‘imposta regressiva e colpisce maggiormente chi ha un minor reddito disponibile.

Il rinvio presuppone una copertura di 1 miliardo che il ministro dell‘Economia, Fabrizio Saccomanni, ha evitato di illustrare.

“Nelle prossime ore saranno date le informazioni”, ha detto l‘ex direttore generale della Banca d‘Italia.

Tra le opzioni, il governo sta valutando un aumento della tassazione sulle sigarette elettroniche, ha spiegato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Filippo Patroni Griffi: “Ci potrebbe essere un intervento sulle sigarette elettroniche”, ha detto.

L‘obiettivo del governo ora è trovare l‘altro miliardo necessario a rinviare fino a gennaio 2014 l‘aumento dell‘Iva.

“In Parlamento si verificherà insieme alle commissioni la possibilità di un ulteriore differimento”, ha spiegato Letta.

Sarà con la Legge di stabilità per il 2014 che il dossier Iva troverà una soluzione.

Sterilizzare definitivamente l‘aliquota richiede 4 miliardi su base annua.

“Dobbiamo ripensare questi strumenti della tassazione e valutare il modo di sostituirli con forme che siano meno gravose su lavoro, consumi e imprese”, si è limitato a dire Saccomanni.

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below