July 24, 2020 / 5:22 PM / 21 days ago

Mps, Bce chiede rafforzamento patrimonio da 700 mln per via libera a spinoff Npl-fonti

MILANO, 24 luglio (Reuters) - La Banca centrale europea ha chiesto a Banca Mps un rafforzamento patrimoniale da 700 milioni per poter dare via libera al piano di trasferimento di parte degli attivi ad Amco.

Lo riferiscono due fonti vicine alla situazione confermando quanto riportato stamani da Repubblica.

A fine maggio la banca ha detto di aver avviato i colloqui con Bce e Consob dopo un primo via libera informale dalla Commissione.

Il 29 giugno Mps ha approvato il progetto di scissione parziale in favore di Amco di un compendio composto da crediti deteriorati per un valore lordo di oltre 8 miliardi, da attività fiscali, debito e altre passività e da un patrimonio netto di circa 1 miliardo.

L’operazione, che dovrebbe essere completata entro il primo dicembre, porterà a un significativo miglioramento del profilo di rischio, con un Npe ratio lordo che passa dal 12,4% al 4,3%.

Il Tesoro entro fine anno dovrà indicare il percorso con cui intende uscire dal capitale della banca entro fine 2021, secondo gli impegni presi in occasione della ricapitalizzazione autorizzata dalla Ue come aiuto di Stato temporaneo.

Tesoro, Bce e Mps non hanno commentato. (Hanno collaborato Stefano Bernabei, Francesco Canepa, in redazione a Milano Andrea Mandalà)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below