1 dicembre 2008 / 17:55 / tra 9 anni

Tassara, "fuorviante" parallelo debito Zaleski con Pmi-Faissola

MILANO, 1 dicembre (Reuters) - Collegare l‘intervento delle banche a favore della ristrutturazione del debito di Carlo Tassara con un presunto venire meno del sostegno alle Pmi è “fuorviante”.

E’ questa l‘opinione di Corrado Faissola, presidente dell‘Abi, che tuttavia sulla vicenda preferisce parlare come presidente del consiglio di sorveglianza di Ubi Banca (UBI.MI).

“Premetto che non mi sono assolutamente occupato della vicenda, comunque le partecipate di Tassara hanno un numero molto elevato di posti di lavoro”, ha sottolineato il banchiere a margine della consegna degli Oscar di bilancio.

“A prescindere da questo, abbinare l‘intervento che si sta definendo per la Tassara e il presunto venire meno del sostegno alle Pmi è completamente fuorviante. Si tratta di cose radicalmente diverse e l‘una non è condizione dell‘altra”, ha aggiunto Faissola che rispondeva a una domanda sulle critiche mosse al sistema bancario rispetto all‘operazione Zaleski.

Il presidente della Fondazione Cariplo Giuseppe Guzetti non ha commentato le indiscrezioni stampa secondo cui Zaleski potrebbe cedere il 3% di Intesa Sanpaolo (ISP.MI) né un eventuale interesse della Fondazione per questa quota. “Non so niente e non me ne occupo”, ha detto.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below