November 6, 2018 / 10:17 AM / a month ago

Zona euro, prezzi produzione settembre +4,5% su anno, +0,5% su mese

BRUXELLES, 6 novembre (Reuters) - I prezzi alla produzione (Ppi) della zona euro a settembre sono cresciuti più di quanto ci si attendesse, sostenuti soprattutto dal comparto energetico.

L’ufficio di statistiche Eurostat rende noto che l’indice Ppi a settembre è salito dello 0,5% su base mensile e del 4,5% tendenziale.

Gli economisti interpellati da Reuters stimavano un aumento congiunturale dello 0,4% e del 4,2% su base annua.

Eurostat, inoltre, ha rivisto al rialzo i dati di agosto: +0,4% su mese da +0,3% precedente e +4,3% tendenziale da +4,2% precedente.

I costi energetici ad ottobre sono balzati dell’1,6% congiunturale e del 12,7% su base annua. Escludendo la componente energetica, l’indice Ppi è cresciuto soltanto dello 0,1% su mese e dell’1,5% tendenziale.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below