August 26, 2019 / 7:35 AM / 4 months ago

Mediaset, Vivendi presenta ricorso per votare no ad assemblea su operazione MFE

MILANO/PARIGI, 26 agosto (Reuters) - Vivendi ha presentato un ricorso al Tribunale di Milano per vedere garantito il proprio diritto di voto all’assemblea straordinaria di Mediaset del 4 settembre, chiamata a votare il progetto di fusione del gruppo italiano e della controllata spagnola nella holding olandese MFE.

“Vivendi ha presentato una richiesta al Tribunale di Milano diretto a ottenere un provvedimento urgente idoneo a tutelare il diritto di partecipare e votare, con le azioni a lei intestate (pari al 9,99% dei diritti di voto), all’assemblea straordinaria degli azionisti di Mediaset del 4 settembre 2019”, si legge in una nota.

Vivendi, che nel 2016 ha costruitto una partecipazione del 29% circa in Mediaset, ha traferito buona parte dei diritti di voto in un trust e detiene direttamente per ottemperare ad una delibera di Agcom.

Ad aprile, il cda di Mediaset aveva impedito a Vivendi e al trust Simon Fiduciaria di votare in assemblea.

“All’assemblea del 4 settembre, Vivendi intende votare contro la proposta di fusione di Mediaset con Media for Europe NV (MFE), avendo valutato i diritti che sarebbero riconosciuti, o negati, agli azionisti di minoranza, e a Vivendi in particolare, dal proposto statuto di MFE”, si legge nella nota.

Non è stato immeditamente possibile avere un commento da Mediaset.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below