May 28, 2019 / 10:50 AM / 7 months ago

Moscovici contrario a sanzioni Italia per squilibri bilancio - staff

BRUXELLES, 28 maggio (Reuters) - Il commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici, si è detto contrario all’utilizzo di sanzioni contro l’Italia come strumento per far rispettare le regole del bilancio dell’Unione europea, ma l’opzione esiste se necessario, ha riferito oggi un membro senior del suo staff.

Fresco di vittoria al voto europeo, il vicepremier leghista Matteo Salvini ha detto stamani che la Commissione europea potrebbe imporre una multa di 3 miliardi di euro all’Italia per aver infranto le regole Ue a causa del suo debito eccessivo e del deficit strutturale.

“Il Commissario Moscovici è sempre stato in principio più a favore del dialogo che delle sanzioni, poiché ritiene che se il processo arriva allo stadio delle sanzioni è sempre e comunque un fallimento”, ha detto uno stretto collaboratore di Moscovici.

“Abbiamo bisogno di un dialogo con l’Italia, ed è in corso. Ma dovranno essere presi dei provvedimenti e il commissario è stato chiaro che se le regole Ue non sono state rispettate allora le sanzioni esistono come parte del processo”, ha aggiunto il funzionario.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below