November 28, 2019 / 2:19 PM / 9 days ago

Italia, S&P vede crescita 0,2% in 2019, 0,4% in 2020 e 0,6% in 2021

MILANO, 28 novembre (Reuters) - Le prospettive per la crescita italiana sono modeste, con un’espansione del Pil vista a 0,2% quest’anno — pur in lieve rialzo rispetto allo 0,1% stimato a fine settembre — 0,4% il prossimo e 0,6% nel 2021.

Lo dice l’ultimo rapporto S&P Global dedicato alla zona euro, per cui la stima di crescita è di 1,2% nel 2019, 1% l’anno prossimo e 1,2% quello successivo.

In termini di crescita Roma si classifica all’ultimo posto nei quattro anni dell’orizzonte delle aspettative, con un’economia in espansione di un modesto 0,7% nel 2022, quando la media della zona euro è vista a 1,3%.

“La domanda interna continuerà a guidare la crescita in un quadro internazionale debole dalle ricadute negative sulla performance del settore industriale, in particolare in Germania e in Italia” si legge nel rapporto.

A livello aggregato di zona euro, scrive S&P, il rischio recessione sta rientrando.

Venerdì scorso l’agenzia ha lasciato invariato il proprio rating sul debito sovrano dell’Italia a ‘BBB’, soltanto due gradini sopra quello ‘junk’, spazzatura, confermando l’outlook negativo.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below