August 16, 2019 / 4:37 PM / 4 months ago

BORSA USA-Titoli in recupero alla fine di una settimana turbolenta

16 agosto (Reuters) - Le speranze diffuse di misure di stimolo per l’economia e lo sgonfiarsi del rally sul mercato obbligazionario sono i due fattori che guidano oggi un recupero dei titoli Usa, mentre si avvia a conclusione una settimana difficile per i mercati. ** Rispetto a venerdì scorso, i tre principali indici di Wall Street segnano comunque una flessione di circa 1,5%, e rischiano quindi di segnare la terza settimana consecutiva di perdite. A pesare sono ancora le preoccupazioni legate ad una recessione economica e alle tensioni commerciali Usa-Cina. ** La Cina ha detto di voler implementare un piano per stimolare il reddito disponibile quest’anno e nel 2020 al fine di incentivare i consumi. ** Gli investitori rimangono anche di attesa di ulteriori tagli dei tassi d’interesse da parte della Federal Reserve e delle prossime mosse della Banca centrale europea che possano contribuire a contrastare il rallentamento della crescita economica. ** “Non abbiamo visto alcuna notizia saliente riguardo alla disputa sul commercio, e questo ha dato respiro ai mercati”, osserva Peter Cardillo, chief market economist presso la Spartan Capital Securities di New York. ** Il produttore di chip e schede grafiche NVIDIA sale dell’8,3% dopo aver registrato utili e ricavi trimestrali al di sopra delle aspettative, spingendo al rialzo del 2,2% l’indice chip di Philadelphia. ** Il sotto-settore bancario S&P 500 guadagna lo 0,98%, con gli istituti di credito sensibili ai tassi d’interesse ravvivati dai rendimenti obbligazionari del Tesoro Usa vicini ai loro minimi. ** Alle 18 italiane circa, il DOW JONES è indicato in rialzo dell’1,10%, l’S&P 500 dell’1,40%, e il Nasdaq Composite dell’1,59%. ** Segno positivo per ciascuno degli 11 principali settori S&P, sospinti principalmente dai titoli tech. ** Del gruppo chiamato Faang, che include le prime cinque società tech al mondo, vedono rialzi AMAZON, APPLE , NETFLIX e ALPHABET, che hanno guadagnato rispettivamente l’1,23%, il 2,37%, il 2,46% e l’1,09%. ** GENERAL ELECTRIC balza del 6,2% sulla notizia dell’acquisto di titoli per un valore di 2 milioni di dollari da parte del Ceo Larry Culp dopo una seduta di pesanti perdite per il titolo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below