August 1, 2019 / 4:57 PM / 4 months ago

A UniCredit non risultano violazioni dati clienti in caso Capital One

MILANO, 1 agosto (Reuters) - A Unicredit non risulta a oggi alcuna violazione di dati dei suoi clienti in relazione al caso Capital One.

Lo dice la banca in una nota interna.

Il 30 luglio Capital One Financial ha dichiarato che 106 milioni di persone che avevano fatto richiesta per carte di credito negli Usa e in Canada hanno visto i propri dati, custoditi su un servizio cloud di Amazon.com, resi pubblici. La società Usa ha poi rassicurato che la violazione dei dati ha avuto un impatto limitato sui clienti.

UniCredit ieri ha detto di aver avviato un’indagine sulla vicenda dopo che il nome della banca e’ stato citato in un blog come un possibile obiettivo della presunta hacker, una ex dipendente del colosso di Seattle, coinvolta nel caso Capital One.

Oggi il dipartimento per i servizi finanziari dello Stato di New York ha detto che UniCredit ha notificato una possibile perdita di dati dei consumatori legata al caso di Capital One.

Una fonte vicina alla vicenda spiega che UniCredit non custodisce dati di clienti su server di Amazon.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below