July 22, 2019 / 1:37 PM / 5 months ago

Bce, cinque domande chiave in vista riunione consiglio giovedì

LONDRA, 22 luglio (Reuters) - Dopo settimane di voci di mercato circa su un imminente taglio dei tassi e un nuovo round di acquisti ‘quantitative easing’, gli investitori sperano che dal consiglio Bce di giovedì emergano informazioni più chiare, se non dettagli.

Mario Draghi ha ipotizzato una nuova mossa espansiva di politica monetaria nella zona euro per far fronte alla persistente bassa inflazione, posizione condivisa da altri componenti del direttivo Bce.

In un contesto globale segnato dal protrarsi della disputa sui dazi tra Usa e Cina e dall’attesa che anche Federal Reserve tagli i tassi Usa già la prossima settimana, i mercati scommettono su un intervento espansivo da parte della Bce in settembre.

Di seguito cinque domande chiave sulla riunione Bce di giovedì.

1. Cosa aspettarsi dalla giornata di giovedì?

Secondo gli economisti intervistati da Reuters, la Bce deciderà una linea espansiva già questa settimana, per poi tagliare il tasso sui depositi in settembre.

“In risposta a una crescita debole e a un’inflazione contenuta, si presume che la Bce modifichi la ‘forward guidance’ [a luglio] impegnandosi a mantenere i tassi a livelli “attuali o inferiori” piuttosto che semplicemente a quelli “attuali”, osserva Florian Hense, economista di Berenberg.

2 - Taglio tassi in settimana del tutto fuori discussione?

Aspettare settembre per un taglio dei tassi dà secondo gli analisti alla Bce il tempo necessario per mettere a punto un pacchetto di misure espansive.

Secondo Ubs, Francoforte annuncerà in settembre un taglio di 10 punti, affiancato a un tasso differenziato sui depositi — il cosiddetto ‘tiering’ — volto a mitigare le ricadute dei tassi negativi sugli utili delle banche.

Non si può tuttavia escludere un colpo di scena già giovedì. La banca centrale potrebbe voler giocare d’anticipo rispetto al taglio della Fed che spinge in basso il dollaro e rafforza l’euro, colpendo l’export e pesando sull’inflazione.

3 - Nuovo programma QE all’orizzonte?

Alcune banche certamente la pensano così, e stanno studiando i dettagli delle norme Bce per fare spazio ai nuovi acquisti di asset.

Dopo aver assorbito 2 miliardi di euro di titoli di Stato dal 2015, la Bce si è avvicinata al limite che si è autoimposta di non sottoscrivere oltre un terzo del debito di un paese. Francoforte potrebbe aggirare la norma sottraendo alle singole banche centrali diritto di voto in caso di ristrutturazione del debito pubblico, secondo quanto suggerito da un recente report.

4 - Che opinione ha Draghi di Chirtine Lagarde alla guida della Bce?

Dopo le insinuazioni di alcuni critici, secondo cui il numero uno uscente del Fondo monetario internazionale non disporrebbe dell’esperienza necessaria per sostituire Draghi, alcuni consiglieri Bce tra cui Benoit Coeure sono corsi in difesa del direttore Fmi, definendola “particolarmente qualificata”.

Ci sia aspetta che Draghi sia sulla stessa linea. Per i mercati, la politica monetaria della Bce resterà ‘dovish’ anche con Lagarde, che ha sostenuto il QE in passato.

5 - Possibile accelerazione fino a Tltro3?

L’utilizzo della ‘forward guidance’ ha contribuito a stabilizzare le attese di mercato sull’inflazione, che rimangono comunque basse.

La Bce potrebbe varare termini ancora più generosi nei propri finanziamenti pluriennali per contribuire il rilancio di inflazione e crescita.

Annunciando le nuove operazioni rifinanziamento a — Tlto 3 — da avviare in settembre, la Bce si è impegnata a fornire credito alle banche a un costo di 10 punti base superiore al -0,4% di riferimento sui depositi marginali.

Dai verbali dell’ultima riunione del consiglio, il mese scorso, emerge come alcuni esponenti del board caldeggiassero termini ancora più generosi.

“Quello che abbiamo visto negli ultimi due mesi è che i rischi per la crescita globale sono aumentati e c’è maggiore incertezza, da qui arriva la pressione a fare di più sui TLTRO”, ha detto James Rossiter, responsabile della strategia macro globale di TD Securities.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below