July 22, 2019 / 8:26 AM / 5 months ago

BORSA TOKYO in calo, sfumano speranze tassi Fed, cautela prima trimestrali

22 luglio (Reuters) - L’azionario giapponese ha chiuso in negativo in un quadro in cui le speranze di un robusto taglio dei tassi d’interesse da parte della Fed sono sfumate e gli investitori rimangono cauti in attesa dei risultati trimestrali delle società giapponesi, in programma a partire da questa settimana.

L’indice Nikkei ha registrato un calo dello 0,23%, mentre il più ampio indice Topix ha perso lo 0,49%, per un controvalore di appena 1,63 bilioni di yen, il 30% sotto alla media annuale.

Wall Street ha chiuso in ribasso venerdì dopo che il Wall Street Journal ha riportato che la banca centrale statunitense intende tagliare i tassi d’interesse solo di un quarto di punto percentuale alla fine del mese.

In generale, gli scambi sono stati moderati con gli investitori in attesa delle trimestrali per capire meglio l’andamento del mercato, che si è mosso poco negli ultimi mesi per le incertezze sulla guerra dei dazi tra Cina e Stati Uniti.

“Sebbene Stati Uniti e Cina abbiano raggiunto una tregua sul versante commerciale, la verità è che c’è stato un aumento dei dazi a giugno,” osserva Masahiro Ayukai, senior strategist presso Mitsubishi UFJ Morgan Stanley Securities.

“Il Giappone la Corea del Sud bisticciano mentre l’economia globale sta rallentando. Gli investitori osserveranno che previsioni daranno le società in queste circostanze”, ha aggiunto.

Le trimestrali Canon e Nidec sono in programma mercoledì dopo la chiusura dei mercati.

Il mercato non ha reagito alle elezioni di ieri per la Camera dei Consiglieri in cui la coalizione del primo ministro Shinzo Abe ha ottenuto una solida maggioranza.

Le peggiori performance della giornata sono state registrate dalla società di beverage ASAHI, crollata dell’8,9% dopo aver annunciato l’acquisizione delle attività australiane di Anheuser-Busch InBev e un aumento di capitale di 200 miliardi di yen (1,9 miliardi di dollari) di titoli per finanziarla.

In controtendenza i titoli chip, che hanno esteso i guadagni dopo previsioni ottimiste della taiwanese TSMC la settimana scorsa.

TAIYO YUDEN ha scambiato in rialzo del 3,3%, mentre ADVANTEST e Screen Holdings sono avanzate rispettivamente dell’1,9% e del 2,7%. SANOH INDUSTRIAL ha fatto un balzo dell’8,4%, in salita del 30% da giovedì, dopo che la società ha annunciato di aver sviluppato delle batterie in grado di convertire direttamente calore in elettricità.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below