May 31, 2019 / 8:39 AM / 6 months ago

BORSA SHANGHAI-Peggior calo mensile da ottobre su escalation guerra dazi

31 maggio (Reuters) - La borsa di Shanghai ha perso terreno oggi, registrando il peggior calo mensile dallo scorso ottobre, in un quadro dove le crescenti tensioni commerciali tra Pechino e Washington riducono la propensione al rischio e alimentano timori di un rallentamento economico.

** Alla chiusura dei mercati, l’indice dei titoli blue-chip CSI300 perde lo 0,3%, mentre l’indice Shanghai Composite Index cala dello 0,2%.

** Questo mese CSI300 e SSEC hanno perso il 7,2% e il 5,8%, rispettivamente, registrando la peggiore perdita mensile da ottobre.

** Le tensioni commerciali tra Pechino e Washington sono degenerate rapidamente questo mese, dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha accusato la Cina di essere venuta meno a promesse fatte in precedenza durante le trattative e ha imposto nuovi dazi su beni di importazionr cinesi per 200 miliardi di dollari, portando così a una ritorsione da parte della Cina.

** Il Presidente cinese Xi Jinping e Trump avranno probabilmente “difficoltà” a fare grandi passi avanti per mettere fine alla guerra dei dazi quando si incontreranno al summit del G20 in Giappone a giugno, secondo Dai Xianglong, ex direttore della banca centrale cinese. ** In aggiunta ai timori degli investitori, oggi l’indice Pmi sul settore manifatturiero a cura dell’istituto nazionale di statistica cinese si è assestato in maggio a 49,4, contro un consensus pari a 49,9, un dato che alimenta i dubbi sull’effcacia delle misure di stimolo attuate da Pechino. Sempre in maggio, l’indagine sul comparto dei servizi risulta a 54,3 e l’indice composito a 53,3, da confrontare rispettivamente con 54,3 e 53,4 in aprile.

** Le società cinesi attive nel business delle terre rare si sono confermate protagoniste sul mercato, con indiscrezioni stampa secondo cui questi minerali potrebbero essere usato come arma nella disputa sul commercio internazionale.

** Il progresso dei titoli delle società legate alle terre rare, inclusi Shenghe Resources Holding Co Ltd, Beijing Zhong Ke San Huan High-Tech Co Ltd e Jl Mag Rare-Earth Co Ltd ha spinto l’indice del settore dei metalli in rialzo dello 0,6%.

** L’indice Shenzhen ha chiuso poco mosso e l’indice delle start-up ChiNext Composite index ha terminato in ribasso dello 0,1%.

Tradotto da Redazione Gdynia, email enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, Reuters messaging: enrico.sciacovelli.thomsonreuters.com@reuters.net

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below