December 4, 2018 / 11:41 AM / in 7 days

Npl, De Guindos mette in guardia su rischi riforma Ue

BRUXELLES, 4 dicembre (Reuters) - Il vicepresidente della Bce Luis De Guindos mette in guardia sui rischi di incompatibilità con gli standard globali della riforma delle regole comunitarie finalizzate a facilitare la cessione di crediti deteriorati.

Secondo De Guindos, la riforma nel suo insieme è un passo positivo ma solleva dubbi in merito alle misure proposte sulla vendita di crediti deteriorati che “potrebbero non essere compatibili con gli standard di Basilea”.

I ministri delle Finanze dell’Unione Europea sono vicini alla finalizzazione di un’ampia riforma delle regole bancarie che includono, tra le altre misure, un trattamento favorevole per ciò che riguarda il trattamento patrimoniale per le banche che mettono a segno vendite massicce di crediti deteriorati.

Successivamente il ministro delle Finanze austriaco Hartwig Loeger ha dichiarato che un accordo politico è stato raggiunto sulla riforma e che va finalizzato nelle discussioni che si avranno oggi con il Parlamento Europeo.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below