December 3, 2018 / 10:44 AM / in 9 days

BORSE EUROPA in rialzo grazie a tregua Usa-Cina su commercio

    LONDRA, 3 dicembre (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 11,15   VAR %    CHIUS. 2017
 EUROSTOXX50                  3241,13     2,14     3503,96
                                                   
 STOXX EUROPE 600             364,15      1,86     389,18
 STOXX BANCHE                 146,83      2,36     183,99
 STOXX OIL&GAS                329,26      2,85     315,53
 STOXX ASSICURAZIONI          282,14      1,91     288,35
 STOXX AUTO                   499,15      4,84     614,77
 STOXX TLC                    261,34      0,03     281,61
 STOXX TECH                   424,56      3,02     439,00
 
    
    Titoli minerari, automobilistici, tech e petroliferi sono in
rialzo oggi, trascinando i principali benchmark europei dopo la
tregua temporanea nella guerra commerciale tra Usa e Cina.
    ** Intorno alle 11,15  l'indice europeo STOXX 600
sale dell'1,86%, in quella che potrebbe essere la giornata
migliore da otto mesi a questa parte.
    ** Il tedesco Dax, l'indice più sensibile verso la
Cina e i timori di guerra commerciale, segna +2,6%.
    Il presidente americano Donald Trump e il presidente cinese
Xi Jinping hanno raggiunto una tregua, sabato scorso alla
riunione del G20, interrompendo così ulteriori aumenti dei dazi
e concordando nuovi colloqui volti a raggiungere un accordo
entro 90 giorni.
    Ma anche se i mercati hanno reagito positivamente, per
alcuni investitori e analisti tra Usa e Cina resta molto da
concordare.
    "Mentre il Presidente Trump ha descritto l'incontro
bilaterale con la Cina come 'sorprendente e produttivo',
riteniamo che la rivalità tra Stati Uniti e Cina non sarà
facilmente superata, soprattutto per quanto riguarda la
proprietà intellettuale e l'accesso al mercato", ha scritto in
una nota il Cio di UBS Wealth Management Mark Haefele.
    Gli analisti di Goldman Sachs dicono che l'annuncio ha
rafforzato la loro opinione, secondo cui "Trump vorrebbe
probabilmente concludere un accordo, anche senza un calo
completo delle tariffe, ben prima delle elezioni presidenziali
del 2020".
    ** I titoli finanziari sono il ​​principale driver dei
mercati europei, mentre la banca HSBC fortemente
esposta sulla Cina, è in aumento del 3% e gli investitori
festeggiano la prospettiva della fine di una guerra commerciale
che ha danneggiato la crescita.
    ** Il comparto minerario cresce di oltre il 5%
grazie alle notizie che danno alla Cina, il più grande
consumatore di metalli del mondo, maggiore spazio di movimento
nei prossimi mesi. Antofagasta , Anglo American
e Glencore sono aumentate dal 5,9% a oltre l'8%.
    ** I titoli auto, già colpiti dal timore di un
aumento delle tariffe, salgono del 4,7% circa dopo che Trump ha
detto che la Cina ha accettato di tagliare le tariffe di
importazione per le auto prodotte negli Usa.
    ** Le tedesche Daimler, BMW e
Volkswagen salgono dal 4,9% al 7%, mentre il
produttore di pneumatici Continental guadagna il 4% e
l'azienda di componentistica per l'automotive Faurecia
sale di quasi l'8,5%.
    ** Il comparto tech sale del 3% con i produttori di
chip che fanno anche meglio. Infineon,
STMicroelectronics e AMS guadagnano dal 5,8% al
6,7%.
    Gli analisti hanno tagliato le aspettative di crescita degli
utili per il 2019 per i titoli in tutto il mondo, nel corso
dell'ultimo mese, mentre cresceva la preoccupazione che una
guerra commerciale avrebbe aggravato l'impatto di un
rallentamento dell'economia globale.
    ** Il settore petrolifero sale del 3% mentre il
greggio è in aumento in vista della riunione OPEC di questa
settimana, che dovrebbe portare a un taglio dell'offerta.
    ** Anche i titoli del lusso più sensibili al mercato cinese
sono tra quelli che crescono di più, con il conglomerato LVMH
 in rialzo del 5,6% la controllante di Gucci, Kering
 che cresce del 6,7%.
    ** In calo invece la catena di supermercati francesi
Carrefour, dopo la rivolta di Parigi di sabato scorso.
    ** Argenx guadagna circa l'11% dopo che la società
biofarmaceutica con sede nei Paesi Bassi ha dichiarato di aver
firmato un contratto del potenziale valore di 1,6 miliardi di
dollari con la consociata Cilag di Johnson & Johnson per
sviluppare il suo farmaco Cusatuxumab nella cura di alcuni tipi
di cancro.
    
         
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana 
con quotazioni,  grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon  la parola “Pagina Italia” o
“Panorama Italia”
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below