November 28, 2018 / 7:21 AM / 16 days ago

BORSE ASIA/PACIFICO in rialzo in attesa di incontro Trump-Xi al G20

 INDICI                        ORE  7,50    VAR %    CHIUS. 2017
                                                     
 TOKYO                         22.177,02    1,02     22.764,94
 HONG KONG                     26.657,00    1,23     29.919,15
 SINGAPORE                     3.097,24     0,22      3.402,92
 TAIWAN                        9.884,31     1,08     10.642,86
 SEUL                          2.108,22     0,42     2.467,49
 SHANGHAI COMP                 2.599,63     0,97     3.307,17
 SYDNEY                        5.725,10     -0,06    6.065,10
 MUMBAI                        35.777,63    0,74     34.056,83
                                                     
 
    28 novembre (Reuters) - L'azionario dell'area Asia/Pacifico riprende tono
nonostante i segnali contrastanti sulla possibilità che si allentino le tensioni
commerciali tra Usa e Cina.
    Ieri i listini sono stati zavorrati dalle dichiarazioni del presidente Usa
Donald Trump che in una intervista al Wall Street Journal ha detto che
probabilmente andrà avanti con il piano di aumento dei dazi su 200 miliardi di
dollari di importazioni cinesi al 25% dall'attuale 10%.
    L'adviser della Casa Bianca Larry Kudlow ha tuttavia confermato l'incontro
tra Trump e il presidente cinese Xi Jinping al G20 che si svolge questa
settimana in Argentina, aprendo alla possibilità di una intesa sul commercio.
    Sui mercati c'è anche attesa per il discorso del presidente della Fed Jerome
Powell che dovrebbe dare indicazioni su quanti altri rialzi dei tassi la banca
centrale Usa ha in mente di fare.
    TOKYO chiude in rialzo dell'1% ai massimi da oltre due settimane
grazie soprattutto all'operatore di app per chat Line Corp che ha messo
a segno un +2.73% dopo l'accordo di partnership con Mizuho Bank e Tencent.
Dainippon Sumitomo Pharma chiude con un exploit di +18%, su livelli che
non vedeva dal 1990, grazie alla chiusura di un contenzioso legale. Il più ampio
indice Topix sale di +0,58%. 
    Le borse cinesi rimbalzano sulle attese che il sostegno del governo al
mercato inizi a dare i suoi frutti, con tutti gli occhi puntati sul G20 per
capire se si allenteranno le tensioni commerciali con gli Usa.
    SHANGHAI sale di circa un punto mentre HONG KONG fa meglio a
circa +1,3% con Prada leggermente sopra la media a +1,6%.
    SIDNEY ha chiuso poco sotto la parità trascinata dalle commodity che
hanno risentito del calo dei prezzi dei minerali di ferro, con l'indice
ai minimi da un anno. In controtendenza i titoli legati al settore sanitario che
salgono per la seconda seduta consecutiva.
    SEUL ha chiuso a +0,42% mentre TAIWAN, più tonica, archivia
a +1,1%.
    
     
    Per una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana  con quotazioni,
 grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon  la
parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”  
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below