November 27, 2018 / 10:06 AM / 19 days ago

Maire Tecnimont con nuova unit per transizione energetica vede 50 mln Ebitda al 2023

MILANO, 27 novembre (Reuters) - Maire Tecnimont presenta oggi la nuova business unit Nextchem, un veicolo dedicato alle nuove tecnologie per accompagnare la transizione energetica.

Nella nota diffusa dall’azienda si legge che dall’iniziativa è atteso un Ebitda di 50 milioni di euro al 2023, dopo che negli ultimi cinque anni sono stati investiti 50 milioni di euro in oltre 70 progetti di innovazione.

Secondo la società, si prevede che il mercato di riferimento complessivo delle iniziative a supporto della transizione energetica varrà 120 miliardi nel 2025, in forte aumento dai 40 miliardi del 2018, con un tasso annuo di crescita composto superiore al 15%.

Il portafoglio di progetti finanziati fino a questo momento contiene iniziative per mitigare le ricadute ambientali delle tecnologie utilizzate per la trasformazione di petrolio e gas, per incentivare la circular economy e per individuare additivi o sostituti del petrolio che permettano la produzione di carburanti e plastiche da fonti rinnovabili.

Per il testo integrale del comunicato diffuso dalla società, i clienti Reuters possono cliccare su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below