November 23, 2018 / 2:03 PM / a month ago

Banche Italia, calo Btp ha ridotto loro peso in paniere collaterali per Bce

MILANO, 23 novembre (Reuters) - Tra aprile e settembre il calo dei prezzi dei titoli di Stato nazionali ha ridotto al 30% dal 35% il loro peso nel paniere delle attività consegnabili dalle banche italiane a garanzia nelle operazioni di finanziamento presso la Banca centrale europea.

E’ quanto scrive Banca d’Italia nel ‘Rapporto di Stabiltà finanziaria’.

Secondo Via Nazionale, ulteriori downgrade del merito di credito sovrano (da parte delle agenzie di rating riconosciute dall’Eurosistema dopo quello di Moody’s, che ha portato il suo giudizio a un passo di distanza dal livello ‘junk), non avrebbero conseguenze in termini di maggiori haircut applicati in queste operazioni ai titoli di Stato italiani, in quanto questi sono già a livello massimo.

“Effetti limitati potrebbero verificarsi sui titoli di emittenti bancari e societari italiani, il cui rating viene generalmente riesaminato in caso di revisione di quello sovrano” spiega Via Nazionale.

Solo nell’ipotesi in cui tutti i rating formulati dalle agenzie riconosciute scendessero al di sotto del livello investment grade i titoli di Stato potrebbero non essere più stanziabili presso la Bce, ricorda Bankitalia.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below