November 22, 2018 / 12:01 PM / in 18 days

PUNTO 1-Btp Italia chiude a 2,2 mld, pesano clima incertezza, timing

* Retail scottati da calo prezzi Btp Italia precedentti

* Istituzionali prudenti per incertezza e limiti regolamentazione

* Pesa anche timing vicino a fine di anno difficile (aggiunge commenti, dettagli e contesto)

di Luca Trogni

MILANO, 22 novembre (Reuters) - Il collocamento del Btp Italia novembre 2022 si è chiuso, dopo quattro giorni di offerta, a quota 2,2 miliardi di euro. A maggio, nonostante la maggiore durata, erano stati 7,7.

Agli 863 milioni chiesti dal pubblico retail nei primi tre giorni si aggiungono gli 1,3 miliardi di ordini raccolti questa mattina presso gli investitori istituzionali.

Duplice la lettura degli analisti. Il collocamento in sé ha deluso le attese del Tesoro, soprattutto come test della voglia di Btp da parte dei risparmiatori, ma per via XX Settembre non manca qualche segnale rassicurante.

“L’offerta del Btp Italia è arrivata in un momento di incertezza elevata e di bassa visibilità. Chi ha sottoscritto il Btp Italia offerto in maggio oggi registra perdite sul prezzo di oltre il 10%. E’ normale che ci sia cautela” commenta Luca Cazzulani, strategist di UniCredit.

In maggio il pubblico retail aveva sottoscritto il Btp Italia a 8 anni per 4,1 miliardi.

Alessandro Tentori, chief investment officer di Axa Investment managers per l’Italia, sottolinea il timing dell’emissione, alla fine di un 2018 difficile.

“A livello di retail è stato un anno pesante a causa dell’andamento delle attività finanziarie. Il correntista tenta di limitare i rischi e di non prenderne altri” spiega.

“Pesa anche la contemporanea contrapposizione con la Commissione Ue che ha toccato il picco proprio nei giorni di collocamento”.

A comprare i Btp Itaila sono stati circa 31.000 riapsrmiatori, la metà rispetto a maggio.

Più in generale, dice un gestore di portafoglio, “è un risultato in direzione opposta all’idea governativa di consolidare la detenzione del debito a livello di retail”.

Con il crollo dei tassi legato al QE la quota dello stock di debito italiano in mano ai risparmiatori è scesa al 5%.

ISTITUZIONALI ALLA FINESTRA

A compensare la scarsa dimanda deui piccoli risparmiatori non sono stati gli investitori istituzionali (55 acquirenti contro i 286 di maggio), nonostante una cedola minima dell’1,45% che di circa 15 punti base superiore alle odierne quotazioni di mercato.

“Anche per gli istituzionali l’anno è andato male. Molti, soprattutto le banche italiane, sono già molto esposti sulla carta italiana. L’istituzionale è molto più sottoposto alla regolamentazione rispetto ai primi anni del Btp Italia e questo non può che influenzare negativamente le scelte di investimento” commenta Tentori.

Un trader sottolinea che sul Btp Italia per gli istituzionali, oltre alla prossimità di fine anno, pesa anche la particolarità del titolo: non ha un mercato repo, non è quotato su Mts, non si può sostituire in portafoglio a un Btp Italia precedente nonostante la buona cedola e perché la vendita del vecchio titolo avverrebbe in forte perdita.

“L’attuale clima di incertezza fa sì che considerazioni più generali sull’andamento del rischio paese prevalgano sul relative value” dice Cazzulani. “Anche chi considerava interessante la cedola può sempre pensare che sul mercato nei prossimi mesi potrà trovare condizioni più interessanti”.

TESORO, QUALCHE BUON SEGNALE NONOSTANTE TUTTO

Lo scarso introito dal Btp Italia potrebbe spingere il Tesoro a tenere le aste di metà dicembre che spesso cancella avendo già coperto il funding annuale. Attualmente il ministero dell’Economia ha coperto il 94% delle esigenze di rifinanziamento per il 2018.

“La sorpresa positiva è che il mercato non sta considerando la bassa domanda sul Btp Italia una spia negativa per i titoli di Stato italiani in generale: almeno al momento la curva sta tenendo bene. Questo potrebbe essere un’indicazione del fatto che i timori sul funding dell’anno prossimo sono almeno in parte prezzati” commenta Cazzulani.

Secondo Tentori “per la raccolta del Tesoro cambia ben poco”, visto che quest’anno ha dimostrato capacità di fare funding nei momenti di tensione del mercato”.

- hanno collaborato Stefano Bernabei, Sabina Suzzi, Valentina Za

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below