November 14, 2018 / 3:14 PM / a month ago

Ue ancora divisa su riforma riciclaggio denaro - fonti

BRUXELLES, 14 novembre (Reuters) - I Paesi dell’Unione europea restano divisi sulla revisione delle regole per la vigilanza bancaria sul riciclaggio di denaro, hanno riferito oggi due fonti europee.

Documenti riservati della Ue indicano che i gli Stati membri avevano concordato una posizione comune preliminare sulla riforma proposta dalla Commissione europea a settembre, che avrebbe conferito maggiori poteri all’Autorità bancaria europea (Eba) per contrastare il crimine finanziario.

Secondo la proposta della Commissione, all’Eba sarebbero conferiti nuovi poteri per costringere le autorità di vigilanza nazionali a indagare sui casi di sospette violazioni delle norme per prevenire il riciclaggio di denaro.

In casi eccezionali, quando le autorità di vigilanza nazionali non agiscono entro termini stabiliti, l’Eba potrebbe adottare misure contro una banca.

Ma una fonte Ue ha detto che i Paesi in realtà sono ancora divisi sul tema, e che non è chiaro se riusciranno a raggiungere un accordo entro la prossima riunione dei ministri delle Finanze della Ue, fissata per il 4 dicembre.

Una seconda fonte ha detto che non ci sono accordi preliminari e che se ne discuterà in una riunione degli inviati Ue la prossima settimana.

Se le nuove regole non vengono adottate prima delle elezioni europee, a maggio, rischiano di essere accantonate. Un accordo tra gli Stati deve essere seguito da un compromesso con il Parlamento europeo, in un processo che di solito richiede diverse settimane.

La riforma non affronta le lacune che danno agli Stati ampia discrezionalità sull’imposizione di sanzioni. Né istituisce un’agenzia specifica per contrastare il riciclaggio di denaro sporco a livello di Ue o zona euro, come proposto dalla Banca centrale europea.

Oltre alla riforma del controllo, gli Stati Ue stanno discutendo un piano, che dovrebbe essere finalizzato a dicembre, che elenca le azioni non legislative da adottare nei prossimi mesi per prevenire e contrastare il riciclaggio di denaro.

Il piano d’azione, di cui Reuters ha visto un progetto preliminare, incarica la Banca centrale europea e la Commissione di rivedere entro la metà del 2019 i casi di riciclaggio di denaro recenti presso le banche dell’Ue.

Alcuni Stati maggiormente contrari alla riforma stanno spingendo per introdurre modifiche legislative solo dopo che la revisione sarà completata, ha detto una terza fonte Ue.

(Francesco Guarascio)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below