November 14, 2018 / 10:23 AM / a month ago

Italia rispetti norme su bilancio, non grande contagio su mercati - Knot (Bce)

FRANCOFORTE, 14 novembre (Reuters) - La Banca centrale europea non vede sul mercato un significativo effetto contagio della correzione della carta italiana, per l’Italia sarebbe comunque opportuno rispettare i vincoli Ue sui conti pubblici, dal momento che l’alternativa è un aumento dei costi della raccolta.

Lo dice il banchiere centrale olandese e consigliere Bce Klaas Knot — da sempre schierato dalla parte dei ‘falchi’ — in un’intervista a ‘Cnbc’.

“E’ per lo meno appropriato che l’Italia si attenga al rispetto delle regole, se non lo fa questo si traduce in un aumento dello spread” commenta.

Considerato che non si è rilevato un grande effetto contagio, per la Bce non è necessario intervenire.

“Non vediamo un generalizzato deterioramento delle condizioni del credito né di quelle di finanziamento... prima di valutare qualunque modifica del nostro modo di operare dovrebbe verificarsi uno scenario del genere” aggiunge.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below