November 9, 2018 / 10:43 AM / a month ago

SCHEDA-La manovra illustrata da Tria in Parlamento

    ROMA, 9 novembre (Reuters) - Il ministro dell'Economia,
Giovanni Tria, ha illustrato oggi in Parlamento la struttura
della legge di Bilancio, che punta a rilanciare l'attività
economica portando il Pil a crescere dell'1,5% nel 2019.
    Ecco la struttura della manovra (in miliardi di euro):
    
    
                                  2019       2020       2021
RISORSE                           22,4       25,6       25,2
IMPIEGHI                          44,2       52,4       50,5
Saldo minori/maggiori entrate     -5,1       -2,0       -1,6
Saldo minori/maggiori spese      +16,8      +24,8      +23,7
AUMENTO DEFICIT                   21,8       26,8       25,3
    
    La manovra è costruita sul quadro programmatico contenuto
nella Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza
(in punti percentuali di pil):


                            2018     2019     2020     2021
PIL                         1,2%     1,5%     1,6%     1,4%
DEFICIT/PIL                 1,8%     2,4%     2,1%     1,8%
DEFICIT STRUTTURALE  (1)    0,9%     1,7%     1,7%     1,7%
CORREZIONE STRUTTURALE     -0,2      0,8      0,0      0,0
DEBITO PUBBLICO           130,9%   130,0%   128,1%   126,7%
DEBITO NETTO SOSTEGNI (2) 127,6%   126,8%   125,0%   123,8%
INTERESSI PASSIVI           3,6%     3,7%     3,8%     3,9%
AVANZO PRIMARIO             1,8%     1,3%     1,7%     2,1%
TARGET PRIVATIZZAZIONI      0,3%     0,3%     0,3%     0,0%
    
    Questo invece è il quadro tendenziale, in assenza degli
interventi programmati dal governo:

PIL                         1,2%     0,9%     1,1%     1,1%
DEFICIT/PIL TENDENZIALE     1,8%     1,2%     0,7%     0,5%
DEBITO/PIL                130,9%   129,2%   126,7%   124,6%

(1) Al netto del ciclo e delle una tantum.
(2) Al netto delle quote di pertinenza dell'Italia dei prestiti
a Stati Membri dell'Uem, bilaterali o attraverso l'Efsf, e del
contributo al capitale dell'Esm. A tutto il 2017 l'ammontare di
tali quote è stato pari a circa 58,2 miliardi, di cui 43,9
miliardi per prestiti bilaterali e attraverso l'Efsf e 14,3
miliardi per il programma Esm. Le stime tendenziali considerano
per il periodo 2018-2020 proventi da privatizzazioni e altri
proventi finanziari pari allo 0,3% del Pil annuo. Inoltre si
ipotizza un aumento delle giacenze di liquidità del Tesoro per
circa lo 0,3% del Pil nel 2018 e una riduzione per oltre lo 0,1%
del Pil nel 2019 e negli anni successivi. Lo scenario dei tassi
di interesse utilizzato per le stime si basa sulle previsioni
implicite derivanti dai tassi forward sui titoli di Stato
italiani durante il periodo di compilazione del presente
documento.
    
    (Giuseppe Fonte)
     
    Per  una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana
con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o
“Panorama Italia”
    Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below