November 8, 2018 / 11:36 AM / a month ago

PUNTO 1-UniCredit, netto trim3 risente di impairment Yapi, aggiornati target piano

(Aggiunge dettagli da call)

MILANO, 8 novembre (Reuters) - UniCredit aggiorna alcuni target del piano e chiude il terzo trimestre con una netta svalutazione della propria partecipazione nella turca Yapi Kredi e un aumento degli accantonamenti a fronte delle sanzioni Usa per operazioni con l’Iran, dossier che conta di chiudere nel primo trimestre del 2019.

Il piano vede ora ricavi 2018 a 19,7 miliardi (19,8 miliardi nel 2019) e una maggiore riduzione dei costi, in calo sotto 11 miliardi nel 2018 e sotto 10,6 miliardi nel 2019. Confermato per il 2019 un utile netto a 4,7 miliardi.

Il Cet1 2018 è visto tra 11,5 e 12%, quello 2019 tra 12 e 12,5% (da 12,5%). Il Cet1 fully loaded al 30 settembre era a 12,11%, in calo di 40 pb da giugno. Sul patrimonio di miglior qualità ha pesato l’effetto Forex, in particolare la svalutazione della lira turca.

Una visione estremamente prudente che si accompagna a una performance operativa estremamente forte, ha commentato il Ceo Jean Pierre Mustier.

La reazione del titolo in Borsa è decisamente fredda, con un calo di oltre 4% poco dopo mezzogiorno. “Il trend di fondo è solido. I target 2019 sono stati rivisti, ma quello cruciale dell’utile confermato. Potrebbe deludere la revisione al ribasso del Cet1 2019, ma riteniamo che ci sia abbastanza nei trend core per bilanciare l’impatto”, dicono gli analisti di Jefferies che prevedono un rialzo del titolo una volta digeriti i numeri. Analogo il giudizio di Mediobanca Securities. “Pensiamo che il mercato non apprezzerà la storia del capitale, che probabilmente prevarrà su un conto economico migliore delle attese”.

VERSO CHIUSURA DOSSIER IRAN IN USA

L’utile del periodo rettificato si attesta a 875 milioni rispetto a un consensus della banca di 907, ma scende a 29 dopo 850 milioni di svalutazioni di Yapi, investimento su cui la banca resta impegnata, anche se necessario sostenendo un aumento di capitale, ha detto il Ceo durante una conference call. L’esposizione del gruppo verso la banca turca, pari a 2,6 miliardi, sarà dimezzata in due anni.

Gli accantonamenti per le sanzioni Usa non sono stati resi noti, ma le slide sul trimestre vedono alla voce oneri e accantonamenti una somma di 741 milioni, in aumento dal trimestre precedente “soprattutto per le sanzioni Usa”.

Nel terzo trimestre i ricavi sono saliti del 2% su anno e il margine di interesse del 3,2% su trimestre. A trainare la performance l’area Cee e la divisione CB Italia.

Il risultato operativo netto del group Core al terzo trimestre è stato di 1,8 miliardi di euro, in crescita del 21,9% rispetto all’anno precedente.

Nella banca core le Npe sono al 4,3% degli impieghi, -85 pb su anno, un risultato sopra il target della banca.

La banca ha annunciato anche una serie di iniziative di rafforzamento, fra cui alcune cessioni nel real estate su cui Mustier non è entrato nei dettagli.

Fra le altre attività in programma, UniCredit punta alla riduzione dell’impatto dei titoli di Stato italiani sul Cet1 di circa 35% entro il 2019.

Al 28 settembre 10 punti base di spread avevano un effetto post-tasse di 2,5 pb sul patrimonio. L’esposizione ai Btp è rimasta più o meno la stessa nel trimestre, ma la duration si è accorciata a 3,1 anni da 3,3 ed è aumentato del 50% il loro rendimento.

Tutte le società del gruppo dovranno inoltre diventare autofinanziate, riducendo al minimo le esposizioni infragruppo. (Paola Arosio, Gianluca Semeraro)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below