November 7, 2018 / 3:19 PM / a month ago

PUNTO 1-DiaSorin, in 9 mesi salgono risultati, guidance confermata ma a rischio

(Accorpa pezzi, aggiunge dettagli da conference call, aggiorna andamento titolo)

MILANO, 7 novembre (Reuters) - DiaSorin ha archiviato i primi nove mesi con fatturato, ebitda e utile in crescita, confermando la guidance sui risultati dell’intero anno, sebbene alcuni fattori d’incertezza sul quarto trimestre potrebbero influenzarla negativamente.

Il fatturato, si legge in un comunicato della società attiva nei test diagnostici, è salito del 5,4% rispetto a un anno prima(+9,1% a cambi costanti), a 494 milioni.

Scomponendo le vendite per prodotti, prosegue la contrazione della vitamina D (-8,1%). Nel corso della conference call, l’AD Carlo Rosa ha preannunciato un calo dei volumi del 20% negli Usa (principale mercato per questi test) nei prossimi dodici mesi.

L’ebitda è salito del 2,7% (+7,5% a cambi costanti), a 187,1 milioni, mentre l’utile netto si è attestato a 116,8 milioni (+22%). Il free cash flow è salito del 3,1%, a 100,6 milioni.

A fine settembre DiaSorin aveva in cassa 128,8 milioni, rispetto a 149,3 milioni a fine 2017, al netto dell’acquisto e vendite di azioni proprie a servizio del piano di stock option per 65,5 milioni.

Nei nove mesi il saldo netto di Liaison e Liaison XL installate è positivo per 336 unità; nel complesso, il gruppo ha raggiunto 7.734 unità instalate.

DiaSorin conferma la guidance sui risultati a fine anno, abbassata coi risultati del primo semestre, ovvero ricavi in crescita del 9% a cambi costanti ed ebitda in aumento del 12% a cambi costanti.

“L’eventuale rinvio all’esercizio 2019 di alcune grandi gare nei paesi serviti tramite distributori potrebbe influenzare negativamente la chiusura dei conti dell’esercizio 2018”, si legge nella nota. Rosa ha aggiunto un altro fattore di incertezza sul quarto trimestre, ovvero le sanzioni Usa all’Iran. “Abbiamo un business significativo in Iran”, ha spiegato. “Dobbiamo studiare lo schema di sanzioni degli Usa, capire come colpisce le banche e come possiamo portare avanti il business, dal punto di vista finanziario. Certamente ci vorrà tempo”. L’AD non ha voluto rendere nota l’esposizione all’Iran.

Agli analisti Rosa ha precisato che le incertezze sul trimestre in corso pesano per l’1% circa sulle previsioni sulla crescita delle vendite nel 2018. In altri, la crescita del fatturato potrebbe essere dell’8% e non del 9%.

Reazione decisamente negativa del titolo: attorno alle 16,10, infatti, perde il 5,7%, a 81,9 euro, dopo aver toccato un minimo di 80,4 euro.

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below