October 16, 2018 / 12:25 PM / 2 months ago

PUNTO 2-Manovra 2019 più leggera in Dpb: misure scendono a 33,5 mld

(aggiorna con fonte governativa e contesto)

di Giuseppe Fonte e Luca Trogni

ROMA/MILANO, 16 ottobre (Reuters) - La manovra per il 2019 del governo Conte vale 33,5 miliardi tra minori entrate e maggiori spese, con 11,7 miliardi di coperture. I 21,8 miliardi di differenza rappresentano 1,2 punti percentuali di Pil di deficit aggiuntivo che, uniti agli 1,2 punti di livello tendenziale, portano il deficit 2019 al 2,4%.

È quanto emerge dal Documento programmatico di bilancio (Dpb) inviato dal governo alla Commissione europea.

La manovra illustrata dal ministro Giovanni Tria in Parlamento prevedeva 37 miliardi di interventi e 15 di coperture .

Sulla base del Pil nominale, previsto dal governo a 1.823 miliardi a fine 2019, le spese maggiori, dopo i 12,4 miliardi per sterilizzare l’aumento di Iva e accise, sono i 6,75 destinati al reddito di cittadinanza e lo stesso ammontare destinato all’introduzione di quota 100 per l’accesso alla pensione.

Le due misure-vessillo di Lega e M5S valgono quindi 13,5 miliardi di euro, meno dei 16 garantiti dai due partiti .

Potranno beneficiare del reddito di cittadinanza i maggiorenni residenti in Italia da almeno 5 anni se disoccupati o inoccupati (inclusi i pensionati).

Quota 100 consentirà di ritirarsi dal lavoro con una soglia minima di 62 anni di età e 38 di contributi, “a cui si potrà accedere durante quattro ‘finestre’ l’anno”, spiega il Dpb.

L’onere dell’introduzione della flat tax per i lavoratori autonomi, artigiani e piccoli professionisti con ricavi fino a 65.000 euro è stimato a poco più di 500 milioni di euro.

NIENTE INDENNIZZI AI RISPARMIATORI NEL 2019

Ieri sera Palazzo Chigi ha annunciato che nella legge di Bilancio è previsto un fondo da 1,5 miliardi per risarcire tutte le vittime delle crisi bancarie. “Il fondo è così ampliato di 14 volte rispetto a prima”, recitava la nota.

Nel Dpb, però, le risorse stanziate sono pari a zero nel 2019 (e ammontano a 360 milioni sia nel 2020 sia nel 2021).

Una fonte governativa spiega che gli 1,5 miliardi sono un obiettivo di legislatura, da raggiungere cioè in 5 anni. Le risorse saranno attinte dai conti correnti e dalle polizze dormienti, aggiunge.

L’aumento degli investimenti pubblici vale circa 3,5 miliardi mentre le spese indifferibili e quelle legate ai contratti della PA valgono 1,8 miliardi.

4,2 MLD DI MINORI AGEVOLAZIONI PER BANCHE E ASSICURAZIONI

Dal lato delle coperture per il 2019 il governo ha deciso di attingere le risorse soprattutto da due tronconi: da un lato le agevolazioni fiscali per banche e assicurazioni, dall’altro la spesa pubblica. A sorpresa è invece minimo il contributo della cosiddetta pace fiscale.

Il carico fiscale per gli istituti di credito si appesantisce di 3,3 miliardi a causa di tre diversi provvedimenti. Una prima misura interviene, per circa 1,1 miliardi, sul trattamento fiscale delle svalutazioni di crediti dovute al nuovo principio contabile Ifrs9. Una seconda misura differisce la deduzione di svalutazioni e perdite su crediti con un impatto di circa 900 milioni. Nel Dpb si citano inoltre generici “interventi fiscali sulle banche” per circa 1,3 miliardi.

A carico delle assicurazioni vi è un aumento dell’aliquota dell’acconto dell’imposta sui premi che vale 900 milioni.

L’aliquota sale a 75% dal 59% per il 2019 e passa al 90% nel 2020 e al 100% negli anni successivi.

In tema di spesa pubblica il governo punta a risparmiare 3,6 miliardi di euro con la razionalizzazione della spesa dei ministeri e con la revisione dei trasferimenti ad altri enti.

Altri 2 miliardi giungono dalla mancata introduzione dell’Iri (l’imposta sul reddito patrimoniale).

Il gettito previsto nel 2019 per la ‘pace fiscale’ è di 180 milioni, mentre per la rottamazione delle cartelle esattoriali non sono previste entrate aggiuntive.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below