October 16, 2018 / 11:11 AM / 2 months ago

Ieo, pronti ad accogliere proposte ma resti indipendenza - Cimbri

MILANO, 16 ottobre (Reuters) - I soci dello Ieo sono pronti ad accogliere qualsiasi contributo da parte di singoli azionisti per il sostegno dei progetti di sviluppo del gruppo ospedaliero, ma questi devono rispettare i principi della sostenibilità economica e della salvaguardia dell’indipendenza dell’istituto.

Lo ha detto il presidente dell’Istituto Europeo di Oncologia e AD di Unipol < UNPI.MI> Carlo Cimbri nell’ambito della giornata della ricerca, in merito alle indiscrezioni stampa relative ad un progetto della Fondazione Leonardo Del Vecchio, azionista Ieo con il 18,46%, di un piano di rilancio dell’istituto attraverso un contributo di 500 milioni di euro.

“I soci dello Ieo sono pronti ad accogliere qualsiasi tipo di contribuzione da parte di chiunque e in qualsiasi modo esso venga, nel rispetto di alcuni principi, come la salvaguardia dell’indipendenza”, ha detto Cimbri sottolineando inoltre che “il tratto distintivo dello Ieo...è quello della sostenibilità economica delle attività che porta avanti”.

Per il numero uno del gruppo Unipol, azionista con il 14,37% dell’istituto, “i soci vogliono che lo Ieo rimanga indipendente” e il futuro del polo ospedaliero non può dipendere “da una generosità di soggetti che oggi hanno risorse e che domani potrebbero non averne abbastanza”.

Secondo il Sole 24 Ore il progetto del patron di Luxottica riguarda anche una trasformazione societaria in Fondazione della Srl, piano che non sarebbe condiviso dalla gran parte dei soci.

“Qualsiasi donazione, beneficio, deve essere totalmente destinato allo Ieo e non certo ad arricchire i soci, che non sono assolutamente intenzionati ad arricchirsi ma, anzi, a continuare a sostenere lo Ieo nella sua caratteristica”, aggiunge Cimbri.

Il presidente dell’istituto oncologico sottolinea inoltre che “lo Ieo non è in vendita”, e al momento non sono sul tavolo discussioni sulla governance dell’istituto.

Ieo ha un azionariato che — oltre a UnipolSai e Del Vecchio — vede come primo socio Mediobanca (25,37%), seguita da Pirelli (6,06%), Allianz, Generali e Banco Bpm, tutti e tre con 5,8% circa. Seguono Mediolanum (4,62%) e altri.

(Andrea Mandalà)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below