October 10, 2018 / 9:41 AM / 2 months ago

PUNTO 2-Italia, produzione rimbalza in agosto ma rischio stagnazione in trim3

* Grafici su economia italiana tmsnrt.rs/2bxVe8n

* Variazioni percentuali per raggruppamenti industrie

* Variazioni percentuali per settori (aggiunge commenti)

di Elvira Pollina e Valentina Consiglio

MILANO/ROMA, 10 ottobre (Reuters) - La produzione industriale italiana ha segnato in agosto un rimbalzo congiunturale superiore alle attese, mitigando — senza escludere del tutto — il rischio di una performance negativa del settore nel terzo trimestre.

Gli economisti sono concordi nel definire debole il trend sottostante, soprattutto per il rallentamento della domanda estera, legato alle tensioni sul commercio internazionale e alle difficoltà delle economie emergenti, ma segnalano anche rischi connessi all’incertezza delle politiche economiche del governo.

“Il dato odierno scongiura una contrazione trimestrale superiore all’1% e questo punto è lecito aspettarsi una stagnazione o un calo molto lieve della produzione”, commenta Loredana Federico, economista di UniCredit, secondo cui se la produzione industriale restasse stabile a settembre, su base trimestrale si registrebbe un calo di 0,3%.

I mercati finanziari continuano a guardare con perplessità e apprensione alla manovra prospettata dall’esecutivo per il 2019, che devia dagli obiettivi di consolidamento dei conti pubblici previsti dai vincoli europei per mettere in campo una serie di misure volte a stimolare la domanda interna.

Tornando alla produzione industriale i numeri diffusi stamane da Istat certificano un incremento di 1,7% su base mensile dopo la flessione di 1,6% segnata a luglio (rivisto da -1,8%), mentre la mediana delle attese degli analisti prospettava un incremento congiunturale di 0,8%.

La produzione manifatturiera (al netto di energia e attività estrattive) è salita poco di +1,5% su mese.

Resta negativa, per il secondo mese consecutivo, la variazione tendenziale. L’indice generale della produzione ha infatti segnato un calo di 0,8% su base annua dopo -1,3% a luglio, mentre il consensus prevedeva una contrazione di 2%.

Guardano il dettaglio del dato, si conferma il maggior dinamismo dei beni strumentali, il solo settore in crescita in termini sia congiunturali sia tendenziali, grazie all’apporto degli incentivi messi in campo con dall’ultima legge di bilancio.

Tra gennaio e marzo la produzione ha registrato un calo di 0,4%, cui è seguita una contrazione di 0,2% nel secondo trimestre.

“Appare difficile si possa osservare una crescita trimestrale della produzione, così come sembra difficile il settore possa dare un contributo positivo al Pil nel trimestre” aggiunge Federico, che vede l’economia italiana in crescita di 0,1% nel periodo luglio-settembre.

Sostanzialmente identica l’analisi di Nicola Nobile, economista di Oxford Economics, il quale ritiene che nel terzo trimestre il Pil possa crescere di 0,1-0,2% e di 1,1% in media d’anno nel 2018 dopo l’espansione di 1,6% nel 2017.

Conferma una previsione di crescita del Pil di due decimali su trimestre e di 1,1% su anno l’economista di Intesa Sanpaolo Paolo Mameli, che sottolinea però come i rischi pendano verso il basso. Dopo il recupero di agosto, secondo Mameli, la produzione industriale potrebbe evitare un calo nel trimestre estivo.

Meno ottimista Prometeia: secondo il centro studi bolognese, il rimbalzo congiunturale superiore alle attese della produzione industriale in agosto, pur compensando il drastico calo di luglio, proeietta una caduta della produzione nel periodo luglio-settembre, per la prima volta da tre anni sia su base congiunturale che su base annua.

Prometeia ritiene tale quadro compatibile con una crescita nulla del Pil nel periodo luglio-settembre, mentre per l’intero 2018 prevede una crescita del Pil di 0,9%.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below