October 4, 2018 / 9:57 AM / 14 days ago

Def, aumentare pressione fiscale su banche indebolisce ripresa economia -Patuelli

ROMA, 4 ottobre (Reuters) - Penalizzare fiscalmente le banche indebolirebbe la capacità di crescita dell’intero paese e potrebbe indurre gli istituti di credito ad abbandonare il tradizionale modello di business di sostegno alle imprese e all’economia reale con l’erogazione di credito.

Lo ha detto oggi il presidente dell’Abi Antonio Patuelli intervenendo alla Giornata del Credito, dopo che il direttore generale dell’associazione Giovanni Sabatini ha criticato le intenzioni espresse dal governo di ridurre le agevolazioni alle banche, tagliando la deducibilitá degli interessi passivi.

“Chi pensasse di aumentare la pressione fiscale sulle banche invece di penalizzare un settore, indebolirebbe la ripresa dell’intera economia”, ha detto Patuelli.

Tassare talune specie di interessi che le banche riconoscono ai clienti, dice il presidente dell’Associazione delle banche italiane, “ci farebbe tornare indietro di molti anni”.

Una fiscalità sfavorevole al settore, secondo Patuelli, potrebbe accelerare il processo di cambiamento del modello tradizionale di business delle banche italiane, basato sul credito a imprese e famiglie a sostegno dell’economia reale.

(Stefano Bernabei)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below