October 4, 2018 / 9:27 AM / 2 months ago

Bce, necessità di guidance a lungo termine calerà con crescita inflazione - Rehn

HELSINKI, 4 ottobre (Reuters) - La necessità che la Bce dia indicazioni di lungo termine sulle sue mosse future in tema di tassi di interesse diminuirà una volta che l’inflazione avrà rimbalzato abbastanza, ha detto il membro della Bce Olli Rehn.

Il commento indica che il dibattito sulle guidance della Bce resta aperto dopo che i membri del board Benoit Coeure e Peter Praet hanno recentemente detto che la banca potrebbe dover fornire una visione ancora più lunga sulla politica monetaria prevista, anche oltre il primo rialzo dei tassi.

La Bce ha indicato ai mercati che manterrà i tassi stabili fino a tutta l’estate 2019 (“through”), segno che un cambiamento potrebbe arrivare nel quarto trimestre dell’anno.

“Anche la necessità di guidance sulla politica monetaria che si spingono molto in avanti diminuirà una volta che l’inflazione avrà fatto progressi sufficienti verso l’obiettivo di stabilità dei prezzi”, ha detto Rehn, governatore della Finlandia, in una nota.

Il target della Bce è di una inflazione appena sotto il 2%; la banca centrale non si aspetta che sia raggiunto prima della fine del 2020.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below