September 25, 2018 / 10:52 AM / 2 months ago

Spagna, banca centrale taglia stime crescita su rischi politici e commerciali

MADRID, 25 settembre (Reuters) - Un rallentamento nei principali mercati di esportazione, i timori su dispute commerciali globali, un parlamento frammentato e l’incertezza sulla Catalogna hanno spinto la Banca di Spagna a tagliare le previsioni di crescita al 2020.

La banca centrale vede ora l’economia spagnola in crescita del 2,6% quest’anno, in calo rispetto al precedente 2,7%, e si aspetta un rallentamento al 2,0% entro il 2020.

“E’ una conseguenza, prevalentemente, del peggioramento delle prospettive nell’evoluzione delle esportazioni” e dell’aumento del prezzo del greggio, spiega la banca nel suo rapporto trimestrale.

Tra i rischi esterni è incluso anche lo spostamento verso pratiche commerciali protezioniste di paesi come gli Stati Uniti.

Internamente, la continua incertezza politica in Catalogna e il parlamento frammentato rappresentano i principali rischi per la crescita, si legge nel documento.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below