September 21, 2018 / 11:31 AM / in 3 months

PUNTO 1-Ponte Genova, Toninelli: verifica con Ue se possibile ricostruzione senza gara

(Aggiorna con dettagli su procedura Ue, Quirinale)

ROMA, 21 settembre (Reuters) - Il governo sta discutendo con l’Unione europea le norme sulla ricostruzione del ponte crollato a Genova lo scorso 14 agosto, con l’obiettivo di evitare una procedura di gara che farebbe rientrare in gioco Autostrade per l’Italia.

Lo ha detto il ministro delle infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli, intervenendo alla trasmissione 24Mattino su Radio 24.

“Con l’Unione europea stiamo interloquendo per accompagnare il percorso di ricostruzione del ponte, ovviamente con il timbro dello Stato e non con una gara che permetterebbe comunque ad Autostrade di ricostruirlo”, ha detto Toninelli.

Le regole Ue indicano che si può adottare una procedura di estrema urgenza, se realmente giustificata. Il governo potrebbe anche scegliere di affidarsi direttamente a un privato, escludendo la gara, ma dovrebbe spiegare le ragioni della scelta. In ogni caso, però, la procedura non prevede un via libera preventivo da parte della Commissione Europea.

Il ministro ha poi aggiunto che il decreto emergenze, che ha una parte dedicata a Genova, “è pronto, verrà pubblicato nei prossimi giorni, nelle prossime ore, in Gazzetta ufficiale”.

Nel frattempo, però, il testo in questione non è ancora giunto al Quirinale, come ha confermato una fonte vicina al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Una bozza di decreto aggiornata a due giorni fa, visionata da Reuters, prevede che spetti al Commissario straordinario scegliere chi dovrà ricostruire il Ponte, agendo in deroga alle norme vigenti. Il provvedimento prevede anche che Autostrade per l’Italia paghi la ricostruzione del ponte sul torrente Polcevera e che in 30 giorni metta a disposizione del Commissario straordinario i fondi necessari.

Ieri, il premier Giuseppe Conte ha confermato che la società del gruppo Atlantia, concessionaria del tratto dell’autostrada A10 sul quale si trova il ponte crollato, non parteciperà ai lavori di ricostruzione ma solo al finanziamento .

Aspi ha consegnato al commissario per l’emergenza e presidente della Regione Liguria Giovanni Toti il piano di demolizione e ricostruzione del ponte Morandi, basato sul progetto dell’architetto Renzo Piano.

Oggi in una intervista a Il Foglio, l’AD di Fincantieri Giuseppe Bono dice che i tempi della ricostruzione dipendono dalla politica.

“A Genova ho incontrato Giovanni Castellucci (Ad di Atlantia e Autostrade), il presidente Toti e il sindaco Bucci, siamo allineati sul da farsi, attendiamo la decisione politica”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below