September 20, 2018 / 11:03 AM / 2 months ago

PUNTO 1-Italia, Ocse: avanti con riforme, rispetto regole Ue, non smontare Fornero

(Accorpa pezzi, aggiunge dichiarazioni, contesto)

MILANO, 20 settembre (Reuters) - L’Italia deve proseguire sulla via delle riforme e rispettare i vincoli di bilancio previsti dall’Unione europea.

La sollecitazione arriva dall’Ocse assieme a quella di non “smontare la legge Fornero”, come invece vorrebbe la Lega, e di ideare un reddito di cittadinanza, fortemente voluto dal M5s, che tuteli le fasce della popolazione più colpite dalla crisi.

La capo economista dell’Organizzazione con sede a Parigi, Laurence Boone, ha spiegato che “occorre prima di tutto mantenere la fiducia delle imprese” affermando che il precedente governo ha fatto molte molte riforme, come il piano Industria 4.0, e aggiungendo che “è fondamentale che continuino”.

“E poi occorre mantenere la fiducia sulla sostenibilità del debito italiano. L’Italia ha fatto sforzi straordinari ed è importante che proseguano e che rispetti le regole Ue”, ha chiarito Boone.

A proposito della riforma della legge sulle pensioni, tema caro alla Lega di Matteo Salvini, Boone ha sottolineato come sia “importante non smantellarla” spiegando tra l’altro che “non è detto che una misura simile aiuterebbe i consumi”.

La Lega vuole introdurre nella legge di Bilancio una revisione della legge Fornero che garantisca la pensione con quota 100 sommando età anagrafica e contributi versati, ma a partire dai 62 anni di età.

Ma Boone si è espressa anche sul reddito di cittadinanza, cavallo di battaglia del M5s, chiarendo che è fondamentale che si rivolga alle persone più colpite dalla crisi.

“Oggi mi sembra importante puntare sulle persone più colpite dalla crisi e fornire incentivi al lavoro”, ha osservato.

Secondo quanto riferito a Reuters da fonti governative e parlamentari il M5s ha presentato un pacchetto da quasi 11 miliardi tra finanziamento dei centri per l’impiego (2 mld), reddito di cittadinanza (5 mld) e pensioni minime (3 mld) a 780 euro, più l’abolizione del superticket da 10 euro su visite specialistiche e diagnostiche (800 milioni).

In vista della messa a punto della manovra per il 2019 è in corso un braccio di ferro tra Lega e M5s - che puntano a un deficit/Pil sopra il 2% per finanziare le misure promesse in campagna elettorale come reddito di cittadinanza, ‘flat tax’, ‘pace fiscale’ e superamento della legge Fornero - e Ministero dell’Economia, che vuole restare sotto il 2%.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below