August 22, 2018 / 3:50 PM / 3 months ago

Autostrade, sindacati: scelte su concessioni non tocchino lavoratori

ROMA, 22 agosto (Reuters) - Le scelte del governo sulle concessioni autostradali non dovranno avere alcun impatto sui lavoratori del comparto.

Lo chiedono i sindacati dei trasporti in una nota congiunta in merito all’iter avviato dal governo per revocare le concessioni ad Autostrade per l’Italia (Aspi), in seguito al crollo del ponte Morandi a Genova dello scorso 14 agosto che ha provocato oltre 40 vittime.

“Qualunque soluzione interverrà nella gestione dei contratti delle concessioni non dovrà, in ogni caso, porre alcun pregiudizio per la continuità occupazionale di tutte le lavoratrici ed i lavoratori coinvolti, sia diretti che indiretti”, si legge nella nota di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, SLA-Cisal e UGL Viabilità/Logistica.

Le organizzazioni sindacali chiedono inoltre “di accertare in tempi rapidi tutte le responsabilità”, e di avviare una rapida ricostruzione delle infrastrutture.

Dopo il crollo, il governo ha dichiarato di voler revocare le concessioni alla società controllata da Atlantia.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below