July 20, 2018 / 3:32 PM / 5 months ago

Trump continua a criticare aumento tassi interesse Fed

WASHINGTON, 20 luglio (Reuters) - Il presidente statunitense Donald Trump continua a criticare l’innalzamento dei tassi d’interesse, sostenendo che riduce il “grande vantaggio competitivo” agli Stati Uniti.

Trump si è lamentato su Twitter anche della forza del dollaro, accusando l’Unione europea e la Cina di manipolare l’andamento delle loro valute.

Il presidente ha dato alta priorità alla riduzione del deficit commerciale degli Stati Uniti e la combinazione dei tassi d’interesse in crescita e del rafforzamento del dollaro mette a rischio la crescita dell’export.

Trump ha già alzato i dazi su molti prodotti importati negli Stati Uniti, causando ritorsioni da parte di Cina ed Ue.

“La Cina, l’Ue e altri paesi hanno manipolato le loro valute e i tassi d’interesse per mantenerli bassi, mentre gli Stati Uniti li stanno alzando e il dollaro si sta rafforzando giorno dopo giorno, diminuendo il nostro grande vantaggio competitivo”, ha scritto Trump. “Come al solito, le condizioni non sono eque”.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below