July 18, 2018 / 9:46 AM / 5 months ago

Cdp, non c'è ancora accordo su nomine - Giorgetti

ROMA, 18 luglio (Reuters) - Governo e maggioranza non hanno ancora chiuso l’accordo sui nuovi vertici di Cassa depositi e prestiti (Cdp) e sulle nomine in generale.

Lo dice il sottosegretario alla presidenza del consiglio Giancarlo Giorgetti conversando con i cronisti alla Camera.

“C’è ancora da lavorare”, ha detto.

Per Cdp, nel ruolo di amministratore delegato è favorito Dario Scannapieco, attualmente vice presidente della Bei, mentre Fabrizio Palermo dovrebbe ricoprire la carica di direttore generale.

A frenare l’intesa, spiegano fonti a conoscenza del dossier, è l’esigenza di trovare un accordo complessivo su tutte le principali cariche da rinnovare, compresa quelle in Rai e Ferrovie dello Stato (FS).

Le fonti riferiscono che in assenza di accordo l’assemblea di Cdp, convocata oggi pomeriggio alle 18,00, potrebbe rinviare a nuova data l’elezione del futuro consiglio di amministrazione.

(Giuseppe Fonte, Angelo Amante)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below