July 17, 2018 / 6:29 AM / a year ago

BORSE ASIA/PACIFICO in calo su discesa prezzi petrolio

    

 INDICI                      ORE  8,08    VAR %    CHIUS. 2017
 ASIA-PAC.                   535,20       -0,49    569,62
 TOKYO                       22.697,36    0,44     22.764,94
 HONG KONG                   28.161,20    -1,33    29.919,15
 SINGAPORE                   3.236,78     0,12      3.402,92
 TAIWAN                      10.778,99    -0,36    10.642,86
 SEUL                        2.296,02     -0,26    2.467,49
 SHANGHAI COMP               2.776,99     -1,32    3.307,17
 SYDNEY                      6.201,40     -0,64    6.065,10
 MUMBAI                      36.372,52    0,13     34.056,83
 
    17 luglio (Reuters) - I mercati azionari della regione
Asia-Pacifico sono oggi in calo, dopo la performance negativa di
ieri, in seguito al ribasso dei prezzi petroliferi provocato
anche dalla riapertura dei porti libici.
    Intanto, le borse cinesi risentono anche oggi dei dati non
soddisfacenti sulla crescita economica nel secondo trimestre
diffusi ieri.
    ** L'indice MSCI, che non comprende la borsa
giapponese, perde lo 0,4%. Tokyo ha invece chiuso in territorio
positivo.
    "Il greggio è aumentato regolarmente, dunque qualche tipo di
aggiustamento era previsto. Da questo contesto l'impatto
sull'economia, sull'inflazione e anche sul mercato azionario
dovrebbe essere limitato", dice da Tokyo Soichiro Monji, senior
economist di Daiwa SB Investments.
    "I mercati azionari sono rimasti abbastanza stabili
recentemente, e ciò indica che gli investitori stanno
cominciando a guardare oltre le elezioni di medio termine negli
Usa, da cui ci si attende che la posizione del presidente Trump
cominci a declinare", aggiunge Monji.
    ** TOKYO ha chiuso in rialzo dello 0,44%, a
22.697,36 punti, dopo la chiusura per festività di ieri, grazie
alla debolezza dello yen, che ha spinto i titoli legati
all'export, controbilanciando la debolezza del settore dei
macchinari, danneggiato dai deludenti dati sull'economia cinese.
Per gli analisti però si tratta di una performance positiva
momentanea e gli investitori mostrano cautela sul rischio di un
rallentamento della domanda dalla Cina.
    SHANGHAI e HONG KONG scendono di circa l'1%,
con i titoli energetici che registrano le perdite maggiori a
causa del calo dei prezzi petroliferi.
    SYDNEY ha chiuso in calo netto, appesantita dal
settore finanziario, dopo il debole dato sulla vendita di case.
    TAIWAN ha chiuso a -0,4%, SEUL perde lo
0,2%, MUMBAI avanza invece dello 0,15% circa, SINGAPORE
 dello 0,2%, anche se gli analisti temono la debolezza
dell'economia locale, anche dopo il calo dell'export non
petrolifero registrato a giugno.
    
     
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana 
con quotazioni,  grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon  la parola “Pagina Italia” o
“Panorama Italia”
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
    
    
    
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below