October 1, 2019 / 10:59 AM / 2 months ago

Sindacati convocano sciopero a Fiat Chrysler dopo morte lavoratore

MILANO, 1 ottobre (Reuters) - Un operaio di Fiat Chrysler è morto nella notte in un incidente verificatosi nello stabilimento di Cassino, con i sindacati che hanno convocato uno sciopero presso l’impianto per chiedere misure di sicurezza più rigorose.

Un portavoce del gruppo automobilistico ha confermato il decesso dell’operaio, di 40 anni, in un incidente avvenuto mentre era impegnato nello spostamento di uno stampo nel reparto presse a freddo dello stabilimento.

I principali sindacati metalmeccanici italiani, Fiom, Fim, Uilm e Aqcfr, hanno indetto uno sciopero di otto ore oggi a Cassino, dove il gruppo automobilistico produce l’Alfa Romeo Giulia e Giulietta e il Suv Alfa Romeo Stelvio.

Rocco Palombella, segretario generale della Uilm, ha ricordato che incidenti di tale gravità non si verificavano presso in Fiat Chrysler da diversi anni.

“Attendiamo di sapere dagli inquirenti come sia possibile che sia accaduto un episodio mortale nonostante le misure di sicurezza normalmente adottate in fabbrica”, ha commentato.

I leader Fiom Francesca Re David e Michele Palma hanno chiesto un’iniziativa del governo “per aumentare la prevenzione e i controlli con i servizi ispettivi, ormai sempre più in carenza anche di personale”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below