September 26, 2019 / 8:18 AM / 3 months ago

BORSA TOKYO-Nikkei sale di poco su speranze commercio, Topix tocca massimi 9 mesi e mezzo

TOKYO, 26 settembre (Reuters) - L’azionario giapponese ha chiuso in leggero rialzo sulla scia di Wall Street, con gli investitori che danno il benvenuto ai segnali positivi arrivati dalle parole di Donald Trump sulla disputa commerciale con la Cina. Il comparto auto e i titoli connessi al mercato cinese hanno trainato i guadagni.

** L’indice benchmark Nikkei si è leggermente apprezzato dello 0,1% mentre il più esteso Topix è salito fino all’1,0%, ai massimi infragiornalieri dallo scorso 5 dicembre, per poi chiudere la seduta con il +0,2%.

** In spolvero i titoli relativi al mercato cinese con FANUC in rialzo del 2,4%, DAIKIN INDUSTRIES dell’1,5% e KOMATSU dello 0,9%.

** Rally per i titoli dei produttori auto dopo che il capo dell’industria automobilistica giapponese ha detto che le discussioni commerciali tra gli Stati Uniti e il Giappone sembrano aver scongiurato i rischi di dazi. TOYOTA MOTOR è salita dell’1,1%.

** Ieri, il presidente degli Stati Uniti Trump e il primo ministro giapponese Shinzo Abe hanno firmato un accordo commerciale parziale che ha allontanato la minaccia di dazi più elevati sulle auto giapponesi esportate negli Stati Uniti.

** Anche le start-up hanno attratto gli acquisti, con l’indice Nikkei Jasdaq che ha scambiato in territorio positivo per la quattordicesima seduta consecutiva, chiudendo al +0,2%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below