September 20, 2019 / 4:01 AM / 3 months ago

STOCKS TO WATCH-Venerdì 20 settembre

(Contrassegnate con (*) le integrazioni)

Di seguito i titoli in evidenza nella seduta del 20 settembre.

(*) Il consiglio dei ministri ieri ha approvato un decreto legge con misure a protezione di infrastrutture strategiche come Borsa Italiana.

MEDIASET - Ha raggiunto un accordo con Peninsula holding per mettere in sicurezza il riassetto dalle proprie attività italiane e spagnole nella holding olandese MFE dal rischio che Vivendi possa esercitare il recesso sulla sua quota in Italia e in Spagna.

CARIGE (titolo sospeso) - L’assemblea dei soci si riunisce per approvare un aumento di capitale da 700 milioni di euro, parte cruciale del piano di salvataggio da 900 milioni sostenuto dal Fondo interbancario, sui cui pende l’incognita del voto del principale azionista Malacalza.

(*) UBI - E’ stato sottoscritto un patto di consultazione tra azionisti della banca che aggrega il 16,7% circa del capitale. L’efficacia del patto è condizionata all’autorizzazione delle autorità competenti e comunque non decorrerà prima dell’1 gennaio 2020.

(*) UNICREDIT - La controllata Zagrebacka Banka ha venduto un portafoglio di crediti non performing da 203,3 milioni di euro a DDM.

(*) MEDIOBANCA, GENERALI - Tutto ciò che il management di Mediobanca ha fatto finora è stato sostenuto dagli azionisti. Lo ha detto Ennio Doris, azionista di Mediobanca, in un’intervista a Il Sole 24 Ore, rispondendo a una domanda sul nuovo piano e sul fatto che la banca non ha più fretta di vendere il 13% di Generali. Doris dice di non avere idea se l’acquisizione da parte di Leonardo Del Vecchio del 6,9% in Mediobanca sia una mossa ostile.

(*) TENARIS - Il delisting delle azioni del gruppo in Argentina sarà efficace dall’11 ottobre.

(*) ATLANTIA - La vendita di una quota della controllata Telepass sta accelerando nonostante le dimissioni all’inizio di questa settimana del Ceo di Atlantia, scrive MF. I gruppi rimasti in corsa sono Warburg Pincus, Partners Group, Apax Partners e un consorzio tra cui FSI, SIA e Generali. Le offerte non vincolanti valutano la società circa 2 miliardi di euro.

(*) SNAM - Sta per acquisire il 49% detenuto da Iren nel terminal del gas naturale OLT, scrive MF. Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 400 milioni di euro.

OVIESSE - Ha terminato il primo semestre con vendite nette pari a 650,6 milioni di euro, in calo del 2,4% rispetto all’anno precedente. L’Ebitda rettificato è sceso a 62,5 milioni da 81,5 milioni dello stesso periodo del 2018. Il gruppo ha concluso positivamente il negoziato con le banche per la modifica del contratto di finanziamento, allungandone di tre anni la scadenza e riducendone l’importo complessivo a 450 milioni da 475 milioni di euro.

LAZIO - La società biancoceleste ha archiviato l’esercizio 2018/2019 con una perdita netta di 13,2 milioni di euro a fronte di un utile di 36,3 milioni di euro segnato l’anno precedente.

ORSERO - La società, quotata all’AIM Italia, ha presentato domanda di ammissione all’MTA, segmento Star.

EPRICE - Ha avviato trattative esclusive su un potenziale investimento di Omni Partner nell’ambito di un piano di rafforzamento del capitale.

ITALIA

Borsa, scadenza futures su azioni e opzioni; scadenza su indice FTSE MIB.

Cda bilancio: Juventus.

Banca Carige, assemblea straordinaria (10,30).

Sono sospesi a tempo indeterminato: AXELERO, BANCA CARIGE, ENERGY LAB, OLIDATA, SPACTIV, STEFANEL.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below