September 3, 2019 / 11:15 AM / 3 months ago

PUNTO 1-Cnh annuncia separazione veicoli commerciali, socio Exor conferma impegno

(aggiunge dettagli da note Cnh, Exor)

MILANO, 3 settembre (Reuters) - Cnh Industrial annuncia l’attesa separazione delle attività stradali (veicoli commerciali e powertrain) da quelle non stradali (agricoltura, costruzioni e veicoli speciali) per l’inizio del 2021.

Entrambe le società saranno quotate.

Lo ha comunicato la società in una nota nel giorno del Capital Market Day in programma a New York.

La trasformazione della struttura societaria fa parte dei punti chiavi del nuovo piano quinquennale, battezzato “Transform 2 Win”, che prevede una crescita media annua del fatturato del 5% e investimenti complessivi per 13 miliardi di dollari.

Il piano stima un Ebit adjusted delle attività industriali all’8% entro il 2022 e al 10% entro il 2024, con Ebit adjusted più che raddoppiato rispetto ai livelli attuali.

La separazione dei business “On-Highway” e “Off-Highway” fa seguito a un approfondito processo di revisione del portafoglio e punta a consentire ai suoi cinque segmenti operativi di esprimere il loro pieno potenziale, spiega Cnh.

Il gruppo “Off-Highway”, con un fatturato pro-forma delle attività industriali nel 2018 pari a 15,6 miliardi di dollari, produrrà principalmente macchine agricole (75% dei ricavi); il peso delle macchine per le costruzioni è pari al 19% dei ricavi, quello dei veicoli speciali al 6%. Case IH, New Holland Agriculture e STEYR si consolideranno.

Il gruppo “On-Highway” di nuova quotazione, con un fatturato pro-forma di 13,1 miliardi di dollari, comprenderà i marchi IVECO, IVECO BUS e Heuliez Bus (69% dei ricavi), insieme con le attività motoristiche di FPT Industrial (pari al restante 31% dei ricavi), che resterà fornitore anche della società non stradale.

La nuova società avrà una struttura legale simile a quella di CNH Industrial. E’ previsto che le operazioni societarie siano completate entro l’inizio del 2021, subordinatamente al via libera dei soci nell’assemblea prevista nel secondo semestre del 2020.

La holding della famiglia Agnelli Exor ha espresso il supporto al piano e ha sottolineato che continuerà ad essere azionista di riferimento di entrambe le società.

In una nota separata il gruppo italo-americano ha comunicato l’intenzione di sottoscrivere un accordo strategico e su base esclusiva nel settore dei veicoli commerciali pesanti con Nikola Corporation. L’obiettivo è accelerare la trasformazione del settore verso zero emissioni nei veicoli commerciali pesanti (di categoria Class 8 per gli Stati Uniti) in Nord America e in Europa.

Cnh Industrial, come lead investor nel round D di sottoscrizione, acquisirà una partecipazione strategica nel capitale di Nikola a fronte di un impegno di 250 milioni di dollari tra investimento in cassa (100 milioni) e il conferimento in servizi (150 milioni).

Dopo una prima reazione positiva in borsa, il titolo cede a Milano il 2,5%, sopra i minimi di seduta.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below