August 19, 2019 / 3:27 PM / 4 months ago

BORSA USA-In rialzo su speranze stimolo, tech sostenuti da Apple

19 agosto (Reuters) - Wall Street avanza oggi sulle crescenti attese di manovre di stimolo nelle principali economie mondiali per contrastare il rallentamento della crescita dovuto alle tensioni commerciali globali, con il settore tech trascinato in rialzo da un guadagno quasi del 3% per Apple.

** Alle 17,00, il Dow Jones avanza dell’1,00%, l’indice S&P 500 guadagna l’1,13%. Il Nasdaq scambia in rialzo dell’1,28%.

** La banca centrale cinese ha rivelato sabato un’importante riforma dei tassi d’interesse volta a ridurre gli oneri finanziari delle società, mossa che segue a stretto giro le notizie sulla possibile adozione di misure di sostegno anche in Germania.

** Il rally è stato sostenuto anche dall’indebolimento della domanda per i titoli di stato a basso rischio, con gli investitori attratti dalla possibilità di acquisti sui minimi in settori depressi dopo tre settimane in ribasso. Rendimenti in salita sui titoli governativi hanno dato slancio ai titoli di banche sensibili ai tassi d’interesse spingendo il relativo sottoindice S&P 500 in rialzo dell’1,55%.

** “La curva dei rendimenti si sta espandendo e la sensazione è che questo sia il momento giusto per tornare a investire sull’azionario, specialmente dopo i ribassi delle ultime settimane”, spiega Robert Pavlik, chief investment strategist e senior portfolio manager presso SlateStone Wealth LLC a New York.

** Gli operatori saranno divisi su come agire nelle prossime settimane, valutando da un lato i rischi commerciali e i segnali di rallentamento della crescita e dall’altro la possibilità di nuove misure di stimolo a settembre da parte della Federal Reserve e altre banche centrali.

** Il focus degli investitori sarà questo mercoledì sul rilascio dei verbali dell’incontro della Fed di luglio, quando la banca centrale tagliò i tassi d’interesse per la prima volta in un decennio, e poi sul discorso del Presidente Jerome Powell all’incontro previsto venerdì a Jackson Hole.

** “La speranza di Wall Street è che la Fed elimini la precisazione sui tagli dei tassi d’interesse a ‘metà ciclo’”, ha aggiunto Pavlik.

** Da APPLE è arrivato il sostegno maggiore ai tre indici di Wall Street. Il President Donald Trump ha detto ieri di aver parlato con Tim Cook, Ceo della società, riguardo all’impatto dei dazi statunitensi.

** I produttori di chip, dipendenti dalla Cina per buona parte dei loro ricavi, guadagnano terreno, con l’indice dei semiconduttori Philadelphia in rilazo dell’1,96%.

** Wilbur Ross, segretario Usa al Commercio, ha detto oggi che il governo estenderà la deroga concessa a Huawei Technologies, che permette alla società cinese il rifornimento da società Usa per servire i clienti esistenti, nonostante l’inserimento di quasi 50 delle sue controllate in una blacklist commerciale statunitense.

** Tutti gli 11 settori principali dell’indice S&P avanzano, con il settore tech in testa in rialzo dell’1,67%.

** ESTEE LAUDER avanza del 9,5% dopo aver previsto ricavi e utili annuali al di sopra delle stime, grazie a una crescente domanda per i propri cosmetici di miglior qualità e una buona performance per il business dell’Asia-Pacifico.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below