May 13, 2019 / 11:55 AM / 7 months ago

Guerra dazi, Trump diffida Cina da contromosse

WASHINGTON, 13 maggio (Reuters) - Donald Trump invita Pechino a non adottare alcuna misura di ritorsione nei confronti di Washington dopo la nuova stretta sulla tassazione alle importazioni cinesi introdotta dagli Usa la settimana scorsa, su iniziativa del presidente.

Secondo l’inquilino della Casa Bianca, la Cina rischia “di farsi molto male se non viene a un accordo”.

“Non è giusto che l’aumento dei dazi che inizia oggi ricada sui consumatori Usa... la Cina non deve rispondere con contromisure, rischia di peggiorare la situazione!” scrive Trump in una serie di tweet.

A parere del presidente, se Pechino non verrà a patti con gli Usa sul dossier commerciale molte società manifatturiere saranno persuase a lasciare il Paese.

L’ultima mossa di Trump prevede un incremento da 10% a 25% della tassazione su 200 miliardi di importazioni dalla Cina.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below