September 9, 2018 / 11:17 AM / 3 months ago

Genova, costruzione nuovo ponte a Fincantieri, basta polemiche, occorre Dl - Toti

CERNOBBIO, 9 settembre (Reuters) - La ricostruzione del nuovo viadotto di Genova, dopo il crollo del ponte Morandi avvenuta il 14 agosto scorso che ha causato 43 morti, va affidata a Fincantieri nell’ambito di un consorzio con altre aziende specializzate nel settore, con committente Società Autostrade, evitando la normativa sugli appalti attraverso una legge ad hoc per Genova.

Il costo dell’opera si aggira intorno ai 150-200 milioni di euro, più altri 10-12 milioni per gli sfollati e altre forme di indennizzo.

Lo ha detto il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, parlando in una conferenza stampa a margine del workshop Anbrosetti.

Toti ha duramente criticato le recenti posizioni del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, sottolineando che “il ministero dei Trasporti si sta mostrando come un colabrodo ed è uno degli anelli deboli di questa vicenda”.

Secondo Toti: “se smettiamo tuti di parlare, facciamo un regalo a Genova e alla Liguria”.

“Mi aspetto degli atti. Ci sono troppe polemiche, tutti conoscono bene la situazione: credo che governo e Parlamento debbano dare fiducia alle istituzioni locali, facendo gestire alla Regione Liguria una emergenza ligure. Credo che il governo debba concentrarsi su quello. Se poi hanno una idea migliore che lo dicano”.

Il presidente della Liguria ha quindi evidenziato che “Austrade sicuramente qualche responsabilità ce l’ha, ma per me è un interlocutore naturale. Credo che il progetto di Renzo Piano possa essere per tutti sicurezza di qualità, Fincantieri ha dato la sua disponibilità a realizzarlo e Autostrade a pagare il conto, l’opera e gli indennizzi per coloro che saranno interferiti dalla nuova infrastruttura”.

Per quanto riguarda il costo della nuova infrastruttura, Toti ha fatto un calcolo da lui definito “spannometrico”. “Possiamo quantificare un costo fra 150-200 milioni per la realizzazione dell’opera, più i costi per l’abbattimento della parte restante intorno ai 10-12 milioni e gli indiennizzi per gli interferiti dalla nuova costruzione”.

L’ipotesi di lavoro prevede di mettere insieme 5 o 6 aziende e realizzare un consorzio che include Fincantieri. La cosa più importante però è che “occorre appaltare i lavori per il ponte senza passare dalla normativa sugli appalti, altrimenti ci vorranno almeno due anni per avviare i lavori. Per questo stiamo lavorando a un decreto legislativo per Genova”, ha concluso Toti.

(Giancarlo Navach)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia Stiamo cercando che vede i vertici della società indagati attarverso un ministero che è un concedente, stiamo lavorando semplicemente perché quel cantiere possa aprire rapidamente. I magistrati decideranno quali colpe ci saranno. La magistratura stabilirà le colpe, se qualcuno ha ina idea per apire quel ponte piu di quello che ne abbiamo noi, ben venga.

Credo che il progetto di renzo piano possa essere per tutti sicurezza di wqualità, fincantieri ha dato la sua disponibilitò a realizzaldo., e autostrade a pagared il conto e ha dato la disponibilità, pagare l0’opere e glim nindizzi per colo cge saranno inetrefiti dall’opera. Se qualche ministro ha una idea migliore la dica. Il governo sta dicendo molti no e pochi si. Stiamo lavorando a un decreto legislativo di Genova. Con il ministero dei traspoorti che si mostra come un colabrodo e uno degli anelli deboli. Fare il commissario è l’ultimod ei problemi. Vogliamo che decidano le istituziuonli locali, a livello spannometrico possimao dire 150-200 mln realizzioane dlel’popera costo abbattikmento 10-12 mln di euro e indizzi per gli interferiti Se smettiamo tuti di parkare facciamo un regalo a genova e alla liguria, mi aspetto degli atti. Troppe polemiche tutti conoscono bene la situazione, credo che governo e parlaennto devbbano dare fidiuca alle oistitziuonali locali facendo gestire alla regione liguraia una emerghzan ligure. Credo che il governo debba concentrarsi su quello. Ridare il ponte a Genova equiovale un punto e mezo di Pil al Paese. Se hanno una idea migliore che lo dicano. Austrade sicoramente qualche repsonsbailitò ce l’ha. Per me è un interlocutore naturale, Sentito parlare di cimolai, faggioli, di vernazza

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below