August 10, 2018 / 8:53 AM / 4 months ago

PUNTO 1-BUZZ BORSA-UniCredit perde fino a 4%, lira turca a minimi su dollaro

(Aggiunge analisti a ultimi paragrafi) ** UniCredit molto debole in apertura con un calo fino a 4% circa rispetto all’indice delle blue chip che perde 1,25% e quello delle banche europee in calo di 1,31%. ** Alle 10,30 UniCredit perde 3,24% a 13,99 euro. ** Oggi la lira turca ha toccato un nuovo minimo contro il dollaro. ** Il Financial Times scrive che la Bce è preoccupata per l’esposizione di alcune grandi banche della zona euro - in primo luogo BBVA, Unicredit e BNP Paribas - verso la Turchia, alla luce del crollo della lira turca, anche se non vede la situazione ancora come critica. ** In Turchia UniCredit è presente con Yapi Kredi, controllata all’82% da una joint venture paritetica tra la banca italiana e il gruppo Koc. ** Yapi è consolidata a patrimonio netto e il contributo a conto economico è meno del 2% dei ricavi del gruppo, hanno detto il 7 agosto i vertici di UniCredit presentando i conti del trimestre. Sul CET1 la volatilità della lira turca è limitata a 2 pb ogni 10% di deprezzamento della valuta.

** Il contributo di Yapi è salito nel trimestre del 28% annuo a cambi costanti, percentuale che scende a -3,4% se si tiene conto della svalutazione della lira turca.

** Yapi Credi è una banca molto buona e l’investimento in Turchia è di lungo termine, aveva aggiunto il Ceo Jean Pierre Mustier.

** No comment da Bce, UniCredit rimanda alle dichiarazioni dei vertici del 7 agosto.

** In uno studio uscito il 7 agosto, Goldman stima che ogni 10% di svalutazione della lira turca impatti sul capitale delle banche in media per 50 pb. Goldman calcola che la svalutazione del 12% della valuta turca da fine giugno abbia lasciato Yapi Kredi con il più debole livello di capitale fra le banche turche, cancellando i restanti benefici del recente aumento di capitale (a 8,45 miliardi di lire turche da 4,35 miliardi).

** Secondo Credit Suisse, Yapi è a libro a 2,5 miliardi di euro e l’attuale capitalizzazione è 1,5 miliardi. Yapi, aggiunge lo studio, resta un fattore di rischio visto il largo ammontare di debito denominato in dollari delle società turche.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below