August 1, 2018 / 5:44 AM / 8 months ago

Mediobanca, già raggiunto target 2019 utile operativo, buyback su 3% capitale

MILANO, 1 agosto (Reuters) - Mediobanca chiude il bilancio al 30 giugno 2018 con ricavi in crescita del 10% a 2,4 miliardi e un utile operativo che tocca con un anno di anticipo i target 2019 a 1,057 miliardi, in salita del 24%.

L’utile netto, si legge in una nota, è in cresciuta del 15,2% a 863,9 milioni (840 milioni il consensus), il dividendo proposto sale a 0,47 euro da 0,37, per un payout del 48%, nella fascia alta delle indicazioni date dalla banca.

Tutti i valori sono superiori al consensus fornito dalla banca che indicava ricavi a 2,39 miliardi, utile operativo a 1,015 miliardi, dividendo a 0,45 euro.

Il quarto trimestre vede un aumento del margine di interesse a 345,2 milioni, commissioni stabili, utile netto a 182 milioni, CET1 a 14,2%.

Il cda propone all’assemblea un acquisto di azioni proprie per il 3% del capitale in modo da “disporre di azioni proprie da utilizzare nell’ambito di eventuali operazioni di crescita esterna o in esecuzione di piani di compensi, esistenti e futuri, basati su strumenti finanziari a favore del personale del Gruppo”.

Il bilancio riflette il positivo andamento di tutte le divisioni, specie il Credito al Consumo, il progressivo consolidamento del Wealth Management.

Il CET14 passa dal 13,3% al 14,2% (Total Capital al 18,1%) anche per effetto dell’introduzione, a partire dal marzo scorso, dei modelli interni per il calcolo dei RWA sui portafogli CIB-large corporate (con un beneficio complessivo di circa 140 punti base). CET1 fully loaded al 13,1%.

Il margine di interesse segna +5,6%, le commissioni +19,1%, di cui oltre 40% dal wealth management, che consolida la recente acquisizione della svizzera Ram.

I costi salgono di 8,9% in larga parte per l’ampliamento del perimetro.

Le rettifiche su crediti scendono del 21,9% 247,2 milioni ed esprimono un costo del rischio pari a 62bps, ampiamente inferiore al target di piano malgrado il rafforzamento degli accantonamenti sui finanziamenti deteriorati (da 54,6% a 56,7%).

Le voci straordinarie vedono una plusvalenza di 98,3 milioni legata in particolare alla cessione della quota Atlantia e contributi al fondo di risoluzione per 49,1 milioni.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below