July 26, 2018 / 10:19 AM / 4 months ago

Kiko, Peninsula rileva il 33%

MILANO, 26 luglio (Reuters) - L’operatore di private equity Peninsula entra nel capitale di Kiko, rilevando il 33%. Il controvalore dell’operazione è pari a circa 80 milioni di euro.

Peninsula, si legge in un comunicato, sottoscriverà un aumento di capitale riservato.

L’investimento “sarà funzionale alla realizzazione degli obiettivi di crescita di Kiko delineati nel piano industriale 2018-2020, con un particolare focus sugli investimenti per circa 90 milioni, di cui circa un terzo destinati all’innovazione tecnologica per un business sempre più globale, innovativo e digitale”.

Fondata nel 1997 da Antonio e Stefano Percassi, Kiko è presente in 21 paesi, con 7.500 dipendenti, 950 punti di vendita diretti. Ha chiuso il 2017 con un fatturato pari a 610 milioni di euro.

Kiko è stata assistita dallo studio legale Gatti Pavesi Bianchi e Peninsula da Lombardi Segni e Associati. Rothschild ha agito in qualità di advisor finanziario per Kiko.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana, con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon le parole “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below