January 20, 2010 / 7:04 AM / 10 years ago

Forex, euro debole su dlr e sterlina per Grecia, rottura livelli

TOKYO, 20 gennaio (Reuters) - L’euro scende ai minimi di quattro mesi sul dollaro e di cinque mesi sulla sterlina, colpito dalle preoccupazioni per lo stato dei conti pubblici greci.

Dopo aver rotto il livello chiave a 1,4296 dollari, che costituiva la media mobile a 200 giorni, l’euro ha proseguito la discesa sotto il minimo di dicembre a 1,4220, spingendo un’ampia vendita sulla valuta, spiegano i trader.

“Dobbiamo ancora capire se la discesa dell’euro sarà temporanea o se diventerà una tendenza. Quello che è chiaro al momento è che gli investitori vogliono tirarsi fuori dagli asset più a rischio, compresa la valuta australiana”, commenta il trader di un istituto giapponese.

Dopo essere sceso a un minimo di seduta a 1,4168 dollari, l’euro EUR= passa di mano a 1,4205/07 dollari dalla chiusura newyorkese a 1,4291 dollari, mentre contro la sterlina EURGBP= scambia a 0,8702/07 pence dalla chiusura a 0,8732.

Il dollaro JPY= guadagna lo 0,2% sullo yen a 91,14/16 da 91,11, riprendendosi dal minimo di quattro settimane a 90,31 toccato ieri. L’indice sul dollaro .DXY sale dello 0,49% a 77,881.

I trader dicono che la Cina ha detto alle banche di smettere di chiedere prestiti fino al termine del mese: un ulteriore segno di stretta monetaria che ha spinto le vendite sulle valute ad alto rendimento come dollaro australiano e neozelandese.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below