19 novembre 2013 / 08:58 / 4 anni fa

Sardegna, almeno 16 morti per nubifragio. Governo stanzia 20 milioni

ROMA (Reuters) - Le vittime dell‘ondata di maltempo che ieri ha devastato la Sardegna, e che il premier Enrico Letta ha definito una “tragedia nazionale”, sono almeno 16, mentre i dispersi sono uno o forse due. Lo ha reso noto la Protezione Civile.

Un soccorritore a San Gavino Monreale, in Sardegna. REUTERS/Rosaspress

In precedenza il ministro dell‘Ambiente Andrea Orlando, in una relazione alla Camera, aveva indicato in 18 il numero delle vittime.

“Ci sono 16 morti e un disperso, su un altro possibile disperso sono in corso accertamenti”, ha detto a Reuters una portavoce della Protezione Civile.

Ma l‘ondata eccezionale di maltempo potrebbe non essere finita, perché un nuovo avviso meteo della Protezione Civile prevede per le prossime ore sull‘Isola “precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, venti di burrasca con rinforzi fino a burrasca forte” e mareggiate.

Nel frattempo, il premier Letta è giunto nel pomeriggio a Olbia per verificare la situazione.

IN POCHE ORE PIOGGIA COME QUASI IN SEI MESI. NUOVO ALLERTA

In poche ore, il ciclone “Cleopatra” ha scaricato sull‘Isola 450 millimetri di pioggia, cioè quasi la metà delle precipitazioni in un anno - cioè 1.000 mm -, ha detto il ministro Orlando nella sua informativa.

Il governo ha dichiarato lo stato di emergenza e ha annunciato un primo immediato stanziamento di 20 milioni di euro per affrontare le prime necessità dopo il disastro, mentre altri 5 milioni sono venuti dalla giunta regionale sarda.

Il ministro dell‘Ambiente ha parlato di possibile allentamento del patto di Stabilità per stanziare risorse da destinare alla sicurezza idrogeologica, mentre il sottosegretario alle Infrastrutture Erasmo d‘Angelis ha polemizzato con il ministero del Tesoro perché lo stanziamento previsto dalla legge di Stabilità per contrastare a livello nazionale il dissesto è troppo basso, con 30 milioni per il 2014.

Intanto, sono 2.747 persone sono state costrette a lasciare le proprie case e sono ospitate da strutture pubbliche, hotel o da parenti, ha detto la Protezione civile sarda. Sono oltre 10.000, poi, le utenze elettriche disabilitate.

Secondo il ministero dei Trasporti, sono quattro le strade ancora chiuse a causa dell‘eccezionale nubifragio: la statale 125 Orientale sarda (dal km 268 al km 271,500), la 127 (dal km 3,500 al km 10), la 129 Traversale (dal km 20 al km 26) e la 389 VAR 2 di Buddusò e del Correboi (dal km 32 al km 39).

STATO DI EMERGENZA E POLEMICHE

Secondo il ministro dell‘Ambiente Orlando, che ha parlato ai microfoni della Rai, “oggi si appronteranno i primi interventi di sostegno alle popolazioni e quelli necessari per la messa in sicurezza di fronte a un evento che ha avuto davvero carattere di eccezionalità”.

“Credo che oggi si darà una risposta anche alle esigenze di bilancio dei singoli comuni, penso che nel patto di stabilità non debbano essere conteggiate le risorse per la prevenzione e il ripristino dei disastri idrogeologici. Quest‘anno c‘è un margine di flessibilità previsto anche dalla legge di stabilità”, ha detto ancora Orlando.

Il sottosegretario alle Infrastrutture Erasmo D‘Angelis è però critico verso l‘operato del ministero del Tesoro e la legge di Stabilità perché, ha detto in un comunicato, stanzia “solo 30 milioni per la riduzione del dissesto idrogeologico”.

“Trovo sconcertante e ai limiti dell‘autolesionismo che la Legge di Stabilità predisposta dal Ministero dell‘Economia e Finanze stanzi per la tutela del suolo nell‘81,9% dei 6.633 Comuni in dissesto e a rischio frane e alluvioni, dove vivono 5,8 milioni di italiani (9,6% della popolazione nazionale) con un totale di 1,2 milioni di edifici, decine di migliaia di industrie e un patrimonio storico e culturale inestimabile, la miseria di 30 milioni di euro per il 2014, altri 50 milioni per il 2015 e 100 milioni per il 2016”.

Secondo Coldiretti, in Sardegna l‘81% dei Comuni sono a rischio idrogeologico. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below