Papa Benedetto lascia Vaticano in elicottero prima di dimissioni

giovedì 28 febbraio 2013 17:53
 

CITTA' DEL VATICANO (Reuters) - Il Papa Benedetto XVI ha lasciato la Città del Vaticano alle 17,05 in elicottero per recarsi a Castel Gandolfo dove è giunto intorno alle 17,30.

Il Papa si è affacciato quindi alla finestra della residenza papale dove ha salutato la folla che gremiva la piazza e le vie del paesino dei Castelli romani. Benedetto XVI ha rivolto poche parole di commiato e impartito la sua ultima benedizione ai fedeli.

Il Papa ha detto che da ora è "solo un pellegrino" e ringraziato per "l'affetto", aggiungendo che da ora in poi eserciterà il suo ministero nella preghiera "per il bene della Chiesa e dell'umanità".

Già questa mattina, salutando i cardinali, il Papa aveva detto: "Continuerò ad esservi vicino con la preghiera specialmente nei prossimi giorni: siate docili all'azione dello Spirito Santo nell'elezione del nuovo Papa. Al nuovo Papa prometto fin d'ora la mia incondizionata riverenza e obbedienza".

Da questa sera alle 20,00 saranno effettive le sue dimissioni dal papato e inizierà la Sede Vacante in attesa che il conclave elegga il nuovo Papa.

Benedetto XVI risiederà a Castel Gandolfo per due mesi prima di fare ritorno in un convento in Vaticano.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
L'elicottero con a bordo Papa Benedetto lascia il Vaticano per la residenza di Castelgandolfo. 28 febbraio 2013. REUTERS/Stefano Rellandini