Vendola esclude "governissimo" dopo incontro con Bersani

mercoledì 27 febbraio 2013 16:45
 

ROMA (Reuters) - Il leader di Sinistra Ecologia e Libertà Nichi Vendola, alleato del Pd, esclude la possibilità di un governo di coalizione con il Pdl e chiede invece "una scossa elettrica" nei primi cento giorni in Parlamento.

"Non esistono soluzioni che rimandino al passato più cupo. Niente governissimo, spero che non sia questo l'auspicio di (Beppe) Grillo", ha detto Vendola in un comunicato dopo un incontro con il candidato premier del centrosinistra Pier Luigi Bersani.

Oggi il comico e polemista ligure ha detto che il Movimento Cinque Stelle, di cui era capo della lista alle elezioni, non voterà la fiducia né al Pd né ad altri partiti e che sceglierà sulle singole idee e leggi.

Vendola si è augurato che il centrosinistra riesca a dare "una risposta forte al vento di cambiamento che soffia impetuoso nel Paese. Su questo convincimento ho registrato una condivisione totale con Bersani".

Il governatore della Puglia, che è favorevole a un'intesa col M5s, ha anche indicato una lista di provvedimenti per i primi 100 giorni di un eventuale governo Bersani: "Provvedimenti di lotta al disagio sociale, legge anti corruzione e anti conflitto di interessi, sostegno alla scuola pubblica e serio ridimensionamento delle spese militari".

"Cominciamo così e diciamo al Paese che cambiare si può", ha concluso Vendola.

(Massimiliano Di Giorgio) Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia