Germania, sfidante Merkel definisce Berlusconi e Grillo "pagliacci"

mercoledì 27 febbraio 2013 10:46
 

BERLINO (Reuters) - Lo sfidante di centrosinistra della cancelliera Angela Merkel alle prossime elezioni tedesche ha definito l'ex premier Silvio Berlusconi e il leader del M5S Beppe Grillo come dei "pagliacci" dopo la loro affermazione nel voto avvenuto in Italia nel weekend.

Peer Steinbrueck, ex ministro delle Finanze noto per il suo parlar franco, ha detto di essere "esterrefatto per la vittoria di due pagliacci", riferendosi a Grillo e a Berlusconi, appellando il secondo come "un clown con un eccesso di testosterone".

"La mia impressione è che abbiano vinto due populisti", ha detto Steinbrueck, socialdemocratico, durante un comizio del suo partito a Potsdam ieri sera.

Berlusconi è molto impopolare in Germania ed è stato spesso oggetto di attacchi sui media tedeschi.

Gli alleati della Merkel e persino alcuni memebri del governo hanno espresso preoccupazione circa la possibilità di un ritorno di Berlusconi al governo prima delle elezioni ma la cancelliera non ha voluto rendere dichiarazioni che potessero interferire negli affari interni italiani. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia